Ghostcfo entra nel Gruppo Zucchetti

Zucchetti integra la propria offerta con quella dell’innovativa startup Ghostcfo di Verona, specializzata nello sviluppo di algoritmi matematico-statistici e applicazioni basate su sistemi di intelligenza artificiale a supporto delle decisioni aziendali

19 luglio 2019

La startup ha recentemente presentato un sistema di allerta interna volto a prevenire le crisi aziendali e ha dato vita a uno strumento completamente nuovo: la soluzione Digital CFO per commercialisti, revisori, sindaci, associazioni di categoria e aziende.
Con l’entrata in vigore del Nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza, il Gruppo Zucchetti ha acquisito il 51% della società Ghostcfo per supportare aziende e professionisti ad adeguarsi alla norma che prevede, dal 16 marzo 2019, l’obbligo di un assetto organizzativo interno alle aziende di ogni dimensione e tipologia per individuare, controllare e prevenire i possibili rischi di crisi attraverso un monitoraggio dei parametri economico-finanziari, reddituali e patrimoniali dell’impresa.
Dalla sinergia tra Ghostcfo e Zucchetti nasce Digital CFO, un software web in cloud per la pianificazione e il controllo che permette, attraverso la analisi di diverse fonti informative (dati della Centrale Rischi di Banca d’Italia, bilanci XBRL, situazioni contabili infrannuali, questionari qualitativi), di verificare lo stato di salute dell’azienda, certificarlo mediante apposizione di una firma elettronica e un riferimento temporale e ottimizzare il rapporto banca-impresa. Grazie a Digital CFO inoltre, professionisti e aziende possono usufruire delle stesse informazioni di cui dispone la Banca d’Italia o lo stesso sistema del credito (sia pur, quest’ultimo, in forma meno dettagliata) e, non da meno, il software permette loro di adempiere all’obbligo di dotarsi del sistema di allerta (previsto dall’art. 375 del D.Lgs. 12/01/2019 n. 14) per prevenire situazioni future di crisi, di insolvenza o di procedure concorsuali. 
Digital CFO è disponibile per i commercialisti, che lo possono utilizzare per fornire consulenza sia in modalità a canone flat per azienda cliente che a consumo (tramite l’acquisto di un predeterminato numero di analisi direttamente dallo Zucchetti Store – www.zucchettistore.it), mentre per le imprese è attualmente disponibile nella formula a consumo.
“Siamo nati come startup innovativa – afferma Luigi Malachini, CEO di Ghostcfo srl – formata da un team di esperti specializzati nello sviluppo di algoritmi matematico-statistici con l’obiettivo di fornire alle PMI strumenti software evoluti in grado di portare anche nell’azienda più piccola le competenze di un Chief Financial Officer. Dopo aver realizzato il nucleo di base del nuovo servizio ci siamo però resi conto che per dare un ulteriore sviluppo al prodotto avevamo bisogno di entrare in un gruppo che fosse leader nel mercato del software in Italia. Abbiamo quindi scelto Zucchetti che con il suo ruolo storico e la sua presenza nel mercato IT, rappresenta un punto di riferimento sia per i commercialisti che per le aziende. Il nostro team originario verrà integralmente mantenuto e lavorerà in sinergia con Zucchetti per integrare la soluzione alle altre componenti applicative del gruppo, con l’obiettivo di portare sul mercato un’offerta unica per qualità e completezza funzionale.”  
“La professione del commercialista vive una profonda trasformazione per effetto del forte impulso impresso dalla digitalizzazione progressiva dell’attività dello studio. La fiscalità rimarrà un dominio presidiato dall’esperienza e dalla competenza distintiva dei commercialisti italiani – afferma Mario Pedrazzini, direttore della divisione commercialisti Zucchetti –; sempre più frequentemente dovrà però accostarsi a una nuova cardinalità, rappresentata dalla necessità di supportare l’imprenditore nel reperimento di fonti di finanziamento in grado di assicurare la continuità operativa dell’impresa e lo sviluppo del suo business. Digital CFO è un innovativo servizio pensato per accompagnare i commercialisti in questo percorso evolutivo in quanto mette a loro disposizione strumenti operativi di facile utilizzo per la compliance al nuovo Codice della Crisi e abilita nuovi servizi di consulenza all’impresa. La soluzione si rivolge in maniera diretta anche alle aziende che abbiano una gestione interna della tesoreria, poiché permette di adeguarsi a tutte le attuali e future regole imposte dal nuovo Codice della Crisi d’impresa e dell’Insolvenza, consentendo anche di avere le informazioni e gli strumenti più adatti per interfacciarsi nel modo più favorevole con gli istituti bancari.” 

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì