Sito dedicato alle Aziende Associate

Dassault Systèmes lancia “Target Zero Defect”, la nuova esperienza per sviluppare subito il veicolo giusto

Continuità digitale e ambiente collaborativo integrato per le case automobilistiche e i loro fornitori garantiscono processi a “difetti zero”, dalla concezione all’assemblaggio finale

MILANO, 9 luglio 2013 Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), the 3DEXPERIENCE Company, azienda leader a livello mondiale nelle tecnologie di realtà virtuale, simulazione in 3D e software per la progettazione e la gestione del ciclo di vita del prodotto, ha annunciato il lancio di “Target Zero Defect”, un’esperienza della Piattaforma 3DEXPERIENCE che offre un ambiente collaborativo integrato e aperto, concepito per azzerare i difetti lungo l'intero ciclo di sviluppo dei prodotti, prevenendo il rischio di costosi ritiri o richiami.

Fra le aziende che hanno adottato la Piattaforma 3DEXPERIENCE di Dassault Systèmes spiccano realtà innovative come Tesla Motors, casa automobilistica californiana all’avanguardia nello sviluppo di auto elettriche. L’azienda è stata fondata nel 2003 da alcuni ingegneri della Silicon Valley che volevano dimostrare come i veicoli elettrici non dovessero essere necessariamente scatole di latta, lente e bruttine, con un’autonomia limitata. Il risultato più recente del loro lavoro è l’elegante berlina Model S: da 0 a 100 km/h in 4,4 secondi, velocità massima di 210 km/h e, soprattutto, 480 km di autonomia.

“Tesla ha utilizzato fin dall’inizio le soluzioni di Dassault Systèmes,” racconta Paul Lomangino, Engineering Tools Director, Tesla Motors. “La 3DEXPERIENCE è ormai parte integrante del nostro modo di lavorare e fornisce il linguaggio comune che tutti noi utilizziamo quotidianamente per lo sviluppo collaborativo e la produzione dei nostri veicoli. Questa tecnologia consente a tutti coloro che sono coinvolti nella realizzazione delle nostre auto di focalizzarsi sulla creatività e sulla produttività, piuttosto che sul processo e sugli strumenti. Inoltre, la possibilità di unificare organizzazioni differenti all'interno di un unico ambiente e di collegarle attraverso uno strumento comune sarà di grandissimo aiuto in futuro. In quest’ottica stiamo già lavorando per offrire ai fornitori un accesso al sistema, in modo da avere un’unica fonte di riferimento per il progetto all‘interno di un ambiente sicuro.”

Le case automobilistiche e i loro fornitori devono introdurre sul mercato nuove tecnologie e funzionalità in tempi brevissimi, gestendo nel contempo una crescente complessità nello sviluppo dei processi e dei veicoli. Connettendo e gestendo tutti gli addetti degli OEM e dei fornitori in una piattaforma collaborativa unificata, l’azienda può individuare tempestivamente potenziali errori, riducendo i costi di sviluppo. Nella realtà, però, molti processi sono ancora scollegati. Target Zero Defect offre un approccio globale per raccogliere e sfruttare il patrimonio di conoscenze di un’azienda, integrando le attività di progettazione, ingegneria e produzione dell’intero ecosistema di partner e fornitori in un ambiente collaborativo dinamico per lo sviluppo dei prodotti. La soluzione offre strumenti ad alte prestazioni per la progettazione e la simulazione virtuale in tutte le fasi di sviluppo, dalla progettazione concettuale alla fabbrica digitale, gestendo anche il telaio, la trasmissione, gli interni e la scocca. Tra gli elementi chiave di Target Zero Defect spiccano le funzionalità di ingegneria dei sistemi che garantiscono la progettazione, la simulazione e la convalida virtuale di sistemi e componenti complessi degli autoveicoli.

“Invece di intervenire a posteriori per correggere eventuali problemi, il settore dei trasporti ha bisogno di eliminare i difetti a monte, sfruttando appieno il patrimonio di conoscenze e tracciando i costi,” ha dichiarato Monica Menghini, Executive Vice President, Industry & Marketing, Dassault Systèmes. “Il concetto fondamentale è creare una visione olistica, a 360 gradi, dell’attività di un’azienda per migliorare l'intero processo di sviluppo. Tesla è un incredibile caso di successo, una storia di innovazione ardita unita a profitti concreti, e noi siamo orgogliosi di aver contribuito a questo risultato.”

Per maggiori informazioni sulle soluzioni di Dassault Systèmes per il settore dei trasporti e della mobilità, visitate il sito: http://www.3ds.com/solutions/transportation-mobility/industry-experiences/.

Contatti ufficio stampa:

  • Dassault Systèmes:
  • contatti per la stampa BluSfera Expo & Media srl
  • Stefania Pecoraro
  • Dario Amadori
  • +39 02 36531203
  • ufficio.stampa@blusfera.it
Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì