Sito dedicato alle Aziende Associate

La nuova auto elettrica ultraleggera nasce dalla tecnologia di Dassault Systèmes

La prima auto elettrica di serie in fibra di carbonio è stata realizzata con il contributo degli applicativi di CATIA per la progettazione di materiali compositi

MILANO, 29 aprile 2014 — Dassault Systèmes (Euronext Paris: #13065, DSY.PA), the 3DEXPERIENCE Company, azienda leader a livello mondiale nel software di progettazione 3D, simulazione avanzata, realtà virtuale e gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM), ha annunciato che la casa automobilistica tedesca BMW ha utilizzato gli applicativi CATIA Composites di Dassault Systèmes per realizzare la rivoluzionaria auto elettrica BMW i3, ultraleggera e ad emissioni zero.

“Il Gruppo BMW ha sfruttato le soluzioni complete e integrate di Dassault Systèmes per l’industria automobilistica per progettare e fabbricare tutte le parti e le strutture in materiale composito,” ha spiegato Monica Menghini, Executive Vice President, Corporate Strategy, Industry & Marketing, Dassault Systèmes.

“L’utilizzo di strutture in materiale composito apre spazi di innovazione per le case automobilistiche, che possono creare nuove esperienze di mobilità rispettando al tempo stesso normative sempre più severe e restrittive,” ha sottolineato Philippe Laufer, CEO, CATIA, Dassault Systèmes. “Siamo fieri che il nostro investimento a lungo termine nello sviluppo di soluzioni integrate per la progettazione e la fabbricazione di materiali compositi, in collaborazione con i leader del settore, abbia aiutato il Gruppo BMW a rivoluzionare la produzione in serie di costruzioni leggere. Questa è l’ennesima dimostrazione del nostro impegno a proiettare la progettazione nell’Era dell’Esperienza con la nostra offerta di applicativi CATIA.”

Grazie agli applicativi CATIA Composites Design, i vincoli per la fabbricazione di materiali compositi possono essere integrati nella progetto fin dalla fase concettuale, aumentando il numero di iterazioni di progetto e anticipando la collaborazione fra progettazione e produzione. Progettisti e addetti alla produzione possono “toccare con mano” il processo produttivo, visualizzando l’orientamento delle fibre dei materiali. In questo modo è possibile rilevare eventuali deformazioni che potrebbero compromettere la resistenza, la qualità e la produzione a causa di discrepanze fra il prodotto finale e l'intento progettuale.

Gli applicativi di CATIA offrono un’esperienza di sviluppo uniforme e integrata, con una piena continuità digitale dalla progettazione alla produzione e la possibilità di prevedere la fabbricabilità di tutte le parti. Le funzionalità specifiche di CATIA per i materiali compositi hanno consentito di velocizzare la progettazione di componenti e assiemi in materiale composito.

Per maggiori informazioni sulle soluzioni di Dassault Systèmes per il settore Trasporti e Mobilità, visitate il sito www.3ds.com/industries/transportation-mobility/.

Per maggiori informazioni sulle esperienze di Dassault Systèmes per i processi di progettazione e simulazione dei materiali composito, visitate il sito www.3ds.com/composites.

Contatti ufficio stampa:

  • Dassault Systèmes:
  • contatti per la stampa BluSfera Expo & Media srl
  • Stefania Pecoraro
  • Dario Amadori
  • +39 02 36531203
  • ufficio.stampa@blusfera.it
Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì