Sito dedicato alle Aziende Associate

Dell potenzia controllo e networking fabric nel data center per le soluzioni SDN, NFV e cloud

Milano, 26 marzo 2014 – Dell annuncia nuove soluzioni di networking volte ad aiutare i clienti a ottenere risultati più rapidamente, massimizzare l’efficienza, modernizzare e trasformare le attività in ambienti scale-out e cloud. Tra i nuovi prodotti presentati troviamo il Dell Networking Z9500, un’unità a elevate efficienza energetica e densità per unità rack (RU), l’unico switch 10/40 GbE pay-as-you-grow del mercato per il data center core.

Il nuovo Active Fabric Controller e gli sforzi per accelerare le soluzioni Network Functions Virtualization (NFV) tramite consorzi di settore e collaborazioni con partner quali Red Hat, possono anch’essi favorire la trasformazione e la modernizzazione delle infrastrutture data center.

Dell aiuta i clienti ad aggiornare le architetture di rete del data center al fine di soddisfare le nuove esigenze imposte da virtualizzazione, diversi schemi di traffico e la natura degli attuali carichi di lavoro, comprese le offerte as-a-service e quelle basata su cloud. Avvalendosi di tecnologie standard, Dell fornisce architetture che permettono di far evolvere i sistemi legacy, prevenire il vendor lock-in e garantire il futuro dell’infrastruttura per una più semplice transizione verso il software-defined networking (SDN), i servizi cloud e gli emergenti approcci tecnologici quali NFV.

Dell Networking Z9500 – indirizzare l’esigenza della scalabilità a costi contenuti

Il Dell Networking Z9500 Fabric Switch è lo switch data center a fattore di forma fisso con la più elevata densità del mercato, oltre che con una suite completa di protocolli di switching e routing L2/L3. La soluzione è progettata per indirizzare i requisiti di aggregazione 10/40 GbE tramite architetture core distribuite o centralizzate per data center a elevate prestazioni, cloud computing, data center in hosting e core LAN aziendali. Questo switch è ideale per workload di tipo Web 2.0, HPC e per la virtualizzazione.

  • Densità/prestazioni senza eguali: lo switch Z9500 offre fino a tre volte la densità per rack unit (RU) e un throughput di più di 10 Tbps con metà della latenza rispetto agli switch Dell della precedente generazione
  • Massima flessibilità: core switch di 3 RU con 132 porte 40GbE, espandibile fino a 528 porte 10GbE
  • Scalabilità per oggi e domani: con un modello di licenze pay-as-you-go per 36, 84 e 132 porte SKU in uno switch a fattore di forma fisso per realizzare fabric per data center piccoli e scalabili, incrementandone la capacità a mano a mano che crescono le esigenze di elaborazione
  • Estremamente efficiente: consuma circa la metà dell’energia consumata per porta dal Nexus 6004 di Cisco*; i kit di montaggio tool-less Enterprise ReadyRails riducono i tempi e le risorse per un’installazione rack efficace

Dell Active Fabric Controller – realizzando la connessione con OpenStack

OpenStack e OpenFlow sembrano offrire interessanti prospettive per ottimizzare l’economia delle infrastruttura IT e le capacità tecniche e operative delle aziende moderne. Tuttavia, queste ultime possono essere complesse e difficili da adottare. Ciò di cui gli amministratori cloud hanno bisogno è un modo per semplificare le configurazioni di rete, potenziando al tempo stesso le funzionalità per i servizi cloud.

Dell Active Fabric Controller è una piattaforma SDN purpose-built, progettata per configurare e implementare in modo semplice e sicuro funzionalità di rete in ambienti cloud e XaaS. Il controller è ideale sia per installazioni enterprise di OpenStack , sia come componente opzionale per soluzioni cloud Dell potenziate da OpenStack, offrendo un’unica soluzione integrata per fornire servizi di rete virtuali on-demand con una gestione automatica e unificata del ciclo di vita dell’infrastruttura fisica.

  • Gestione semplice e approccio intelligente: soluzione di rete plug-and-play ottimizzata per gli amministratori di cloud e applicazioni, che opera con applicazioni OpenStack per fornire consapevolezza di workload e policy. Permette l’integrazione di appliance di servizio quali firewall, load balancing e ottimizzazione di rete WAN
  • Policy personalizzate: fabric virtuali personalizzate on-demand che si adattano quando i carichi di lavoro vengono avviati, fermati o modificati, potenziando la sicurezza, le prestazioni e l’efficacia di ogni applicazione
  • Efficienza ai massimi livelli: i servizi fabric elastici e che si adattano automaticamente offrono massima efficienza nella progettazione e nel provisioning applicativo, con operazioni del ciclo di vita automatiche e self-service per una visibilità centralizzata sull’intero fabric

Da un semplice discovery e dal provisioning plug-and-play del dispositivo, alla topologia automatizzata, all’ottimizzazione del forwarding, alla programmabilità fabric wide e a un ciclo di vita operativo semplificato, Dell Active Fabric Controller offre una nuova visione per il networking. Il Controller funge da building block per il software di controllo aziendale così come da elemento fondamentale per accelerare le implementazioni NFV grazie all’integrazione con OpenStack.

Dell NFV, nuove soluzioni  e accelerazione dell’adozione

Dell sta favorendo l’arrivo di innovative soluzioni NFV sul mercato guidando consorzi quali CloudNFV e collaborando con partner quali Red Hat. Proprio come il SDN sta aumentando la flessibilità della rete, riducendo i costi e incrementando l’efficienza, NFV può trasformare il mercato delle telecomunicazioni tramite l’adozione di un approccio aperto, disgregato e basato sul cloud.

Dell, in particolare Dell Research, ha recentemente preso la leadership di CloudNFV, un consorzio per lo sviluppo, il test e l’implementazione di modelli NFV cloud-based. Per portare soluzioni reali e verificate dai clienti sul mercato, Dell e CloudNFV stanno lavorando a stretto contatto con società di telecomunicazioni e gruppi quali l’ETSI (European Telecommunications Standards Institute) per dimostrare e perfezionare soluzioni NFV cloud-based commerciali. Con la leadership di CloudNFV, Dell continua la sua tradizione di supporto di soluzioni aperte agli standard, fornendo ai clienti massime scelta e coerenza su molteplici tecnologie.

Dell ha esteso il suo accordo di co-ingegnerizzazione con Red Hat, annunciato a dicembre 2013, al fine di includere soluzioni SDV e NFV progettate appositamente per il segmento delle telecomunicazioni.

“Dell desidera modificare il mondo del networking. A seguito del nostro annuncio Open Networking, sono contento di poter presentare maggiore innovazione nel fornire nuove soluzioni aperte ai clienti di tutte le dimensioni”, commenta Tom Burns, vice president e general manager Dell Networking. “Estendiamo la nostra leadership in SDN, NFV e in nuove architetture evolute che massimizzano la scelta per i clienti e offrono grandi economie rispetto a come il networking è sempre stato gestito”.

“Con l’evoluzione della tecnologia le soluzioni a fattore di forma fisso hanno visto una riduzione nei costi e nella latenza, insieme a un più elevato livello di affidabilità”, aggiunge Shane Stakem, senior director Network Operations in Joyent Inc. “Siamo convinti che la progettazione del fabric, che Dell Networking ha basato su standard aperti, non è solo un trend stabile, ma offre significativi vantaggi su soluzioni concorrenti quali le fabric proprietarie”.

“I data center cloud e scale-out guidano la transizione verso un’infrastruttura di rete programmabile e guidata dal software”, dichiara John Fruehe, analista in Moor Insights & Strategy. “L’esperienza di Dell in queste aree, insieme alla forte enfasi su un approccio basato su standard, può essere colta in questi due nuovi prodotti. Questo porta i benefici dell’agilità di questi workload di nuova generazione al mainstream, in modo che le imprese possano ridurre i loro costi di rete e di gestione”.

“OpenStack e SDN sono tecnologie trasformative”, conclude Radesh Balakrishnan, general manager Virtualization e OpenStack in Red Hat. “Noi siamo impegnati nella fornitura di un OpenStack enterprise-ready, accelerando l’adozione di SDN e dando luogo a una fondazione aperta per NFV. Collaborando con Dell, eliminiamo le difficoltà associate al SDN da OpenStack per i nostri clienti”. 

Dell

Dell ascolta clienti e partner, offrendo loro tecnologie e servizi innovativi, affidabili e di valore. Con i suoi differenti approcci al mercato, Dell è fornitore di riferimento per sistemi e servizi.

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì