Sito dedicato alle Aziende Associate

Dell Networking presenta la piattaforma di switching data center S6000

Milano, 5 settembre 2013 – Dell Networking ha ampliato la serie S con la nuova S6000, la piattaforma di switching 1RU 10/40GbE a più elevata densità del mercato per data center fortemente virtuali. Con un fattore di forma fisso, la piattaforma S6000 raddoppia densità e throughput consumando fino al 50 percento di energia in meno rispetto alla precedente generazione di switch top of rack. Funzionalità di virtualizzazione e automazione avanzata integrate aiutano i clienti a realizzare implementazioni virtuali più ampie con ingombri di dimensioni più contenute, consentendo di azzerare la distanza tra gli aspetti virtuali e non dell’infrastruttura.

Accelerare la trasformazione del data center Gli odierni data center stanno fronteggiando un cambiamento rapido e sostanziale: 

  • La crescita delle implementazioni cloud e lai virtualizzazione dei server si traducono in installazioni più dense e fanno sorgere l’esigenza di una maggiore larghezza di banda.
  • La predominanza di traffico East-West all’interno dei data center generato da workload più recenti quali Hadoop, le infrastrutture desktop virtuali, le applicazioni web e cloud, sta spingendo molti clienti a considerare nuove architetture di rete per ottimizzare efficienza e risparmi.

Densità, throughput ed efficienza energetica

  • Elevata densità: implementata nella versione da 32 porte 40GbE o 96 porte 10GbE più 8 porte 40GbE in 1RU, la piattaforma S6000 può supportare nuove e flessibili architetture di rete per rack di calcolo a elevata densità in posizione top-of-rack, o fornire la connettività di rete per molteplici rack in efficienti configurazioni end-of-row o middle-of-row.
  • Elevato throughput: garantisce prestazioni fino a 2,56 Tbps, il doppio rispetto a prodotti simili della concorrenza in un fattore forma 1RU standard, consentendo ai clienti di investire in 10GbE per la connettività in-rack server e storage.
  • Basso consumo energetico: la piattaforma S6000 è stata validata per essere utilizzata all’interno di soluzioni di raffreddamento Dell Fresh Air per server, storage e networking. Sfruttando i vantaggi termici e di affidabilità offerti da questa gamma di apparati, i clienti possono utilizzare data center con temperature più elevate,  riducendo i costi addizionali di manutenzione e infrastruttura, a fronte di un minore consumo di energia.

Funzionalità integrate di virtualizzazione di rete, SDN (software-defined network) e automazione

  • S6000 supporta avanzate funzionalità di virtualizzazione di rete e SDN, incluso il gateway layer 2 hardware accelerated per l’utilizzo con VMware NSX™, che collega il traffico tra ambienti virtuali e non.
  • Dell introduce anche potenziate funzionalità con Active Fabric Manager (AFM) 2.0 specificamente per ambienti VMware. Active Fabric Manager fornisce configurazione, gestione e monitoraggio semplificati degli elementi fondamentali di Dell Active Fabric. Con AFM 2.0, Dell introdurrà un’interfaccia a linea di comando per VMware vSphere® Distributed Switch che consente ai clienti di configurare sia gli switch fisici che quelli virtual fabric con modelli di progettazione comuni e sintassi di linee di comando secondo gli standard dell’industria.
  • Come il resto della gamma Dell Networking serie S, S6000 supporta OpenFlow per le applicazioni basate su controller, Bare Metal Provisioning (BMP) per implementazioni rapide e automatiche, VSN (Virtual Server Networking) per la mobilità VM automatizzata e la configurazione VLAN, e lo scripting Perl and Python per il massimo della programmabilità e interoperabilità con le DevOps (development operations). Tutto ciò rende S6000 altamente adattabile e flessibile, perfetto per semplificare le operazioni.

“Gli ambienti virtuali sono in espansione mentre i footprint fisici rimangono costanti, con il conseguente aumento di densità di server e storage. Le reti devono tenere il passo. Ecco cosa ha ispirato S6000”, afferma Tom Burns, vice president e general manager, Dell Networking. “La piattaforma S6000 può aiutare i clienti a unificare gli elementi IT virtuali e non, fornendo un gateway per un azienda software-defined”.

“S6000 offre una nuova visione della dorsale del data center”, afferma Joel Jaeggli, network engineer di Zynga e tester della versione beta di Dell S6000. “La transizione del core del data center da 40Gb/s comincia con l’arrivo di switch ad alta densità a configurazione fissa”.

“Per accelerare l’adozione delle tecnologie di Network Virtualization sarà fondamentale che le aziende abbiano la visibilità sia sull’ambiente di rete fisico che virtuale”, conclude Bob Laliberte, senior analyst, Enterprise Strategy Group. “La piattaforma Dell S6000 è fortemente integrata con le soluzioni VMware per consentire una visione olistica dell’ambiente di rete che permetterà una più rapida risoluzione dei problemi e un provisioning più efficace”.

Disponibilità

Dell prevede di rendere disponibile la piattaforma di switching S6000 nel terzo trimestre

 

 

 

Dell

Dell ascolta clienti e partner, offrendo loro tecnologie e servizi innovativi, affidabili e di valore. Con i suoi differenti approcci al mercato, Dell è fornitore di riferimento per sistemi e servizi.

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì