Sito dedicato alle Aziende Associate

Con l'ultima release di Statistica, Dell migliora la sua offerta Advanced Analytics

  • La nuova offerta fornisce ai citizen data scientist workflow semplificati per maggiori semplicità ed efficienza
  • La nuova versione dispone di funzionalità edge scoring per analizzare praticamente tutti i casi d’uso IoT
  • Estende l’analisi in-database a molteplici piattaforme tra cui Apache Hive, MySQL, Oracle e Teradata, oltre ad aggiungere funzionalità analitiche in rete per una più rapida identificazione delle frodi

Milano, 13 aprile 2016 – Dell annuncia una nuova release - la versione 13.1 - della nota piattaforma di advanced analytics Statistica che offre una gamma di funzionalità pensate per aiutare le aziende a meglio indirizzare i requisiti di analisi IoT e sfruttare al massimo gli ambienti di dati sempre più eterogenei. Tra le nuove funzionalità, la capacità per i data scientist di preparare facilmente dati strutturati e non, di implementare analisi su dispositivi e gateway ovunque nel mondo per attività di edge scoring e l’estensione di feature di analisi in-database a piattaforme tra cui Apache Hive, MySQL, Oracle e Teradata.

Le analisi avanzate continuano a guadagnare terreno come strumento primario attraverso il quale le aziende comprendono e prevedono il comportamento dei clienti, ottimizzano e validano processi manifatturieri e di business critici e guidano l’innovazione per ottenere un vantaggio competitivo. Secondo Gartner, “entro il 2018 oltre la metà delle grandi aziende competeranno avvalendosi di analisi evolute e algoritmi proprietari, causando sconvolgimenti in molti settori[1]”. Gartner prevede inoltre che entro il 2020, “le analisi prescrittive e predittive attireranno il 40 percento degli investimenti in business intelligence e analytics delle imprese1”.

Grazie ai più recenti miglioramenti di Dell Statistica 13.1 le aziende possono gestire meglio la mancanza di data scientist tradizionali, amministrare le complessità legate ai moderni ambienti IoT e indirizzare la proliferazione di nuove fonti e tipologie di dati.

Workflow semplificati per citizen data scientist

La più recente versione di Statistica offre nuove funzionalità pensate per soddisfare le esigenze di data scientist moderni. Dato che la domanda di data scientist tradizionali supera di gran lunga la disponibilità degli stessi, questi citizen data scientist – utenti non tecnici integrati nelle linee di business – diverranno sempre più coloro che guidano le iniziative di analisi. Dell Statistica 13.1 indirizza questa esigenza emergente con nuove funzionalità di preparazione dei dati strutturati e non, pensate appositamente per queste figure.

In tandem con i Reusable Process Template di Statistica è oggi più facile che mai condividere e distribuire workflow analitici con utenti non tecnici. Grazie a Statistica, i data scientist tradizionali possono realizzare modelli e workflow di analisi una volta e gli utenti business possono riutilizzarli più volte all’interno dell’organizzazione, eliminando la ridondanza e permettendo un uso efficace dell’analisi per risolvere problemi di business reali.

Edge scoring per le analisi IoT

Utilizzato in combinazione con Dell Boomi, Statistica offre agli utenti la possibilità di implementare “atomi analitici” su qualunque dispositivo edge e gateway, compresa la serie Dell Edge Gateway 5000, in qualunque parte del mondo. Questa funzionalità permette alle aziende di indirizzare quasi tutti i casi d’uso IoT tramite workflow analitici direttamente alla periferia della rete dove i dati vengono creati. In questo modo non solo si eliminano gli sforzi e i costi legati allo streaming di enormi quantità di dati IoT verso un repository centrale, ma è possibile intraprendere azioni immediate sul punto d’impatto in risposta alle informazioni raccolte.

Ampliate le analisi in-database per ambienti dati complessi

La nuova release estende le funzionalità Statistica Native Distributed Analytics Architecture (NDAA) per offrire analisi in-database a una gamma ancora più ampia di database. Oltre a Microsoft SQL Server, gli utenti Statistica possono effettuare analisi su Apache Hive (su Spark), MySQL, Oracle e Teradata. L’uso di questo strumento migliora le prestazioni di analisi e di rete, consentendo agli utenti di effettuare calcoli intensivi direttamente all’interno dei sistemi sorgente. In questo modo le aziende sfruttano la potenza di cluster Hadoop, appliance database e altre piattaforme ad alte prestazioni, riducendo il traffico di rete tramite l’eliminazione di gravosi processi legati allo spostamento di enormi quantità di dati all’interno della rete.

Funzionalità analitiche in rete per una più sofisticata identificazione delle frodi

Statistica dispone infine di funzionalità analitiche di rete che permettono di combinare la potenza dell’analisi predittiva con l’esperienza umana per individuare meglio le frodi e comprendere le relazioni all’interno di reti complesse. Queste funzionalità consentono di considerare i problemi da nuovi punti di vista visualizzando le relazioni tra entità e le mappe di associazione grafica.

Tra le funzionalità aggiuntive che semplificano e potenziano la fornitura di analisi avanzate vi sono:

  • cruscotti di visualizzazione che permettono di mostrare i risultati di qualunque nodo analitico e collegare visualizzazioni specifiche di processo alle console MAS
  • una migliore interfaccia web che permette di distribuire gli output con un look moderno in qualunque browser
  • inserimento dati validato che garantisce che i singoli che si affidano a un’attività di entry manuale possano esserne sicuri della qualità per disporre di analisi affidabili

Disponibilità

Dell Statistica 13.1 è già disponibile.

Risorse aggiuntive

 


[1] Fonte: Gartner, “Magic Quadrant for Advanced Analytics Platforms,” febbraio 2016

Dell

Dell ascolta clienti e partner, offrendo loro tecnologie e servizi innovativi, affidabili e di valore. Con i suoi differenti approcci al mercato, Dell è fornitore di riferimento per sistemi e servizi.

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì