Sito dedicato alle Aziende Associate

Dell Security semplifica la gestione delle reti convergenti

  • Il nuovo firmware SonicOS 6.2.5, disponibile per le appliance Dell SonicWALL di sicurezza di rete, rende più efficiente la gestione delle infrastrutture di rete convergenti
  • Il firmware estende la sicurezza dei firewall SonicWALL TZ agli switch Dell Networking X-Series con una singola console di gestione
  • Questa release migliora la sicurezza, la gestibilità, la risoluzione dei problemi e la facilità d’uso

Milano, 6 aprile 2016 – Dell annuncia il lancio di SonicOS 6.2.5 per i firewall Dell SonicWALL SuperMassive, NSA e TZ Series. Il firmware estende la sicurezza di rete agli switch  Dell, ai punti di accesso wireless e ai firewall consolidando la gestione dell’infrastruttura di rete convergente. La nuova release migliora inoltre notevolmente le funzionalità associate all’ispezione del traffico criptato, un importante vettore di attacco per gli hacker, e risponde agli stringenti requisiti di certificazione del dipartimento della difesa USA.

Gestione di rete più semplice ed efficiente

SonicOS 6.2.5 rende più semplice il supporto per i partner Dell Security fornendo una versione di firmware per la gestione di buona parte dei prodotto Dell SonicWALL. Il nuovo SonicOS aumenta inoltre il conteggio delle connessioni sulle sessioni HTTPS criptate, consentendo un supporto di cifratura più forte ed estendendo la certificazione legale per le applicazioni ad elevata sicurezza. Il firmware semplifica la gestione delle reti sia per le imprese distribuite sia per i fornitori di servizi gestiti, abilitando la gestione degli switch Dell Networking X-Series da parte dei firewall SonicWALL TZ series e del sistema SonicWALL Global Management, abilitando la gestione centralizzata delle reti convergenti distribuite. Questa release migliora le prestazioni, accresce la flessibilità e rende i sistemi più sicuri anche contro gli attacchi più sofisticati.

“La vita dei responsabili della sicurezza nelle organizzazioni di qualsiasi dimensione non è mai facile, a prescindere dal settore in cui opera. Con il lancio di SonicOS 6.2.5, Dell Security ha fatto passi da gigante nel rendere più semplice la loro vita. Il nuovo OS presenta funzionalità progettate per abilitare lo switching, il wireless e la sicurezza nelle infrastrutture convergenti, consentendo alle aziende di fare di più, riducendo al contempo la complessità di gestione della rete”, ha dichiarato Patrick Sweeney, vice president, product management and marketing, Dell Security. “Si tratta di un’altra innovazione che forniamo ai nostri clienti per aiutarli ad affrontare le minacce informatiche attuali, per mantenere sicure le loro reti e produttiva la forza lavoro”.

Tra le caratteristiche di SonicOS 6.2.5 contiamo:

  • Nuova integrazione con gli switch Dell Networking X-Series: Le aziende possono oggi gestire con efficacia gli switch Dell X-Series come se fossero un’estensione della funzionalità dei firewall Dell SonicWALL TZ series, operando sull’intera infrastruttura di rete da un singolo pannello di controllo che copre i firewall SonicWALL TZ firewalls, gli switch Dell X-Series, SonicWALL SonicPoints e i dispositivi di accelerazione WAN SonicWALL. La capacità di gestire centralmente tutti gli switch, i firewall e i punti di accesso wireless di reti sempre più estese è un notevole vantaggio per le aziende di ogni settore. L’integrazione di Dell SonicWALL TZ Series con gli switch Dell Networking X-Series offre la necessaria sicurezza ed espandibilità senza l’onere di un maggior numero di console di gestione in termini di complessità e costi, e la possibilità di incappare in errori di configurazione.
  • Potenziamento di DPI SSL: Il Dell Security Annual Threat Report 2016, recentemente pubblicato, mostra un aumento del 50% del traffico criptato – compresi i malware cifrati – con effetti su milioni di utenti nel 2015. Mantenendo l’impegno di Dell Security verso la deep packet inspection (DPI) sul traffico criptato, diversi potenziamenti di DPI SSL in SonicOS 6.2.5 forniscono un’ispezione più efficiente del traffico DPI SSL, oltre a una migliore capacità di risolvere i problemi, una maggiore scalabilità e un miglior supporto dei certificati. I più importanti miglioramenti comprendono:
  • Inclusione/esclusione delle connessioni cifrate basate su categorie CFS per un efficiente rispetto degli standard (PCI, HIPPA)
  • Metodi di cifratura rinforzati (TLS 1.2, SHA256)
  • Un più grande database Certificate Authority (CA) di default
  • Migliore risoluzione dei problemi per le mancate connessioni cifrate
  • Una maggiore capillarità delle esclusioni di connessione cifrate basate su nomi di dominio alternativi (esclusi youtube.com vs. *.google.com)
  • Una rinnovata interfaccia grafica per una più semplice configurazione dell’elaborazione delle connessioni cifrate

Prodotti Dell SonicWALL approvati dal Dipartimento della Difesa USA

Dell Security ha ottenuto la prestigiosa certificazione del Dipartimento della Difesa USA per i firewall Dell SonicWALL di nuova generazione. Sulla base degli stringenti test della Security Technical Implementation Guide (STIG), I prodotti firewall Dell SonicWALL designate sono oggi certificati DoD Unified Capabilities (UC) Approved Products List (APL), e qualificati per l’uso da parte delle agenzie del Dipartimento della Difesa (DoD) negli Stati Uniti.

Disponibilità

  • SonicOS 6.2.5 è disponibile in tutto il mondo sui firewall di nuova generazione Dell SonicWALL SuperMassive 9600/9400/9200, NSA6600/5600/4600/3600/2600 e TZ600/500/500 W/400/400 W/300/300 W/SOHO W, sia per vendita diretta sia attraverso il canale.
  • Un elenco completo delle caratteristiche di SonicOS 6.2.5 è disponibile in questo datasheet.
  • I firewall di nuova generazione Dell SonicWALL TZ600/500/500 W/400/400 W/300/300 W con switch Dell X-Series integrati, che operano su SonicOS 6.2.5 sono immediatamente disponibili.

 

Dell

Dell ascolta clienti e partner, offrendo loro tecnologie e servizi innovativi, affidabili e di valore. Con i suoi differenti approcci al mercato, Dell è fornitore di riferimento per sistemi e servizi.

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì