Sito dedicato alle Aziende Associate

Exprivia punta alla qualità dei prodotti e servizi con un programma di miglioramento dei processi aziendali basato sul modello CMMI

27 ottobre 2014. Nell’ambito del programma di miglioramento dei processi aziendali avviato nel 2011, Exprivia - società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana [XPR.MI] – ha ottenuto per alcune unità operative il livello 2 del modello CMMI (Capability Maturity Model Integration).

Il risultato rappresenta il coronamento di un percorso iniziato nel 2011, con l’introduzione di un programma basato su alcuni progetti per il miglioramento della: a) sicurezza informatica, b) gestione dei servizi IT, c) sviluppo dei progetti software.

L’intenso lavoro di sviluppo, seguito dalla Unità Qualità e Sistemi Informativi di Exprivia diretto dalla Dott.ssa Rosa Daloiso, ha consentito di ottenere in 10 mesi di attività il conseguimento della certificazione ISO IEC 27001 sulla sicurezza delle informazioni e, in 7 mesi la certificazione ISO IEC 20000-1 sulla gestione dei servizi.

L’ultimo step del programma, volto a migliorare la qualità dei prodotti e servizi attraverso il perfezionamento dell’efficacia ed efficienza dei processi di sviluppo del software, è partito a ottobre del 2013 e ha coinvolto alcune Unità di Produzione e Delivery all’interno della Direzione Application Service Management.

Grazie a questo progetto, che ha consentito l’ottenimento del livello 2 del modello CMMI, il gruppo Exprivia ha messo a punto un processo per lo sviluppo dei progetti software che consentirà di migliorare la qualità dei prodotti/servizi, attraverso la riduzione dei disservizi e delle non conformità riscontrate dopo la consegna del prodotto, oltre che migliorare la soddisfazione del cliente e le prestazioni dei processi.

Il CMMI è un modello usato per la valutazione di un serie di pratiche suddivisibili in tre aree: Development, Service e Acquisition. Exprivia ha ottenuto il livello 2 del CMMI for Development, che si applica allo sviluppo di sistemi software. La qualificazione ottenuta sulla base del metodo SCAMPI (Standard CMMI Appraisal Method for Process Improvement), un criterio di valutazione piuttosto rigido e stringente, costituisce un esempio di eccellenza, visto che al momento solo 14 aziende in Italia hanno ottenuto il livello 2 di maturità.

“Il raggiungimento di questo importante traguardo” spiega Rosa Daloiso, CIO di Exprivia, “è frutto di un incessante lavoro di squadra che ha coinvolto, in due anni, un segmento importante della software factory del gruppo Exprivia con controlli e verifiche su ogni singolo processo di sviluppo. I risultati di grande spessore ottenuti sono stati riconosciuti anche dalla società DNV, uno dei principali enti di certificazione al mondo, che ha apprezzato il lavoro svolto da Exprivia. “Questo risultato è comunque un passaggio intermedio che porterà all’acquisizione del livello 3 del CMMI, che è una delle basi del piano strategico di sviluppo internazionale del Gruppo Exprivia”

 

CONTATTI
Exprivia SpA
Responsabile Comunicazione e Investor Relations
Dott.ssa Alessia Vanzini
e-mail: alessia.vanzini@exprivia.it
Tel. +39 0228014.1
Fax. +39 022610853

 

 

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì