Sito dedicato alle Aziende Associate

Fujitsu vShape integra le più recenti tecnologie per i cluster storage

News facts:

  • Una comprovata reference architecture per progetti di virtualizzazione.
  • Downtime minimizzato anche durante migrazioni e refresh tecnologici.
  • Lo storage può essere scalato senza costi ulteriori né rischi di perdite di dati.

 

Milano, 14 marzo 2014 – Fujitsu ha annunciato l'integrazione di NetApp clustered Data ONTAP all'interno della propria reference architecture vShape. Questa soluzione integra, i server x86 Fujitsu PRIMERGY, gli switch Brocade e i sistemi storage NetApp per fornire alle aziende un'infrastruttura scale-out condivisa maggiormente flessibile e capace di espandersi per far fronte alla costante e pressochè illimitata crescita dei dati.

Con un'iniziativa che rende  la reference architecture di Fujitsuancora più scalabile e semplice da gestire per i clienti, Fujitsu ha sincronizzato tutti gli elementi in base a dimensioni di pacchetti software definite, e la soluzione Fujitsu vShape è validata da tutti i tre vendor come un'unica soluzione. Per i clienti ne deriva il vantaggio della tranquillità e della comodità di una soluzione dotata di scalabilità comprovata e gestita integralmente attraverso un unico fornitore, Fujitsu.

È proprio questa flessibilità che rende ideale la nuova soluzione Fujitsu vShape per l'ambiente enterprise a differenza delle proposte di altri vendor che devono dipendere da hardware o server locali per poter scalare in modo da riuscire a gestire richieste storage in costante aumento.

Completamente virtualizzata, la soluzione Fujitsu vShape è un'appliance dedicata di classe enterprise che è stata appositamente progettata per poter far fronte persino a esigenze infrastrutturali ancora sconosciute. In questo modo, si garantisce che i sistemi ICT siano sufficientemente flessibili da supportare le aziende nei loro casi d'uso futuri, oltre ad affrontare direttamente la costante complicazione dovuta alla gestione di una rapida crescita dei dati. Ne consegue che Fujitsu vShape permette alle aziende di scalare con un unico sistema storage, fornendo infrastrutture condivise virtualizzate che sono progettate per il funzionamento ininterrotto lungo tutta la vita utile di un sistema.

I clienti che scelgono Fujitsu vShape minimizzano inoltre il downtime di sistema grazie a NetApp clustered Data ONTAP. Il sistema self-healing fa in modo che attività come la manutenzione dello storage, le operazioni relative al ciclo di vita dell'hardware e gli aggiornamenti software possano essere completate a sistema in funzione liberando un nodo per gli scopi manutentivi. Di conseguenza i clienti risparmiano tempo e denaro potendo consolidare e condividere la medesima infrastruttura per workload dai requisiti variabili in termini di performance, capacità e sicurezza.

Adottando un'infrastruttura IT completamente virtualizzata come Fujitsu vShape, le aziende possono finalmente decidere come memorizzare le informazioni oggi e in futuro - mantenendo i dati on-premise oppure attraverso il set-up di un ambiente cloud.. Gli ultimi miglioramenti apportati a Fujitsu vShape permettono inoltre alle aziende di disaccoppiare i cicli di vita IT da quelli delle applicazioni passando a un "concetto operativo" anziché legarsi a uno stack hardware dedicato. Il risultato è che le aziende guadagnano un modo flessibile per affrontare le inevitabili sfide legate alla crescita dei dati e alla loro gestione, evitando inoltre l’effetto lock-in tipico di molti vendor.

Dichiarazioni a supporto

Secondo Bernhard Brandwitte, Vice President Storage Business di Fujitsu: “Ogni azienda presenta i propri requisiti IT specifici e in costante cambiamento ed evoluzione, ma tutte le imprese sono accomunate dalla crescita esponenziale dei loro dati. Sebbene nessuno possa prevedere il futuro, scegliere Fujitsu vShape permette alle aziende di pianificare in vista del domani su principi base come la flessibilità. Come ambiente IT completamente virtualizzato,vShape garantisce la flessibilità necessaria per rispondere a livelli di requisiti storage futuri che sono ancora sconosciuti”.

Manfred Reitner, Senior Vice President & General Manager EMEA di NetApp, commenta: “vShape è ora disponibile per la prima volta con NetApp clustered Data ONTAP, permettendo una scalabilità trasparente delle operazioni e una gestione uniforme dei dati nelle infrastrutture convergenti. Le aziende possono ottenere un valore significativo dal momento che cDOT aiuta a eliminare i fermi operativi imprevisti e permette di manutenere l'infrastruttura senza bloccare l'accesso ai dati e alle applicazioni. In combinazione con altre tecnologie best-of-breed per computer e reti, Fujitsu con vShape offre un approccio all-in-one strategico per i requisiti dei datacenter e dei cloud dei clienti”.

Marcus Jewell, Vice President di Brocade EMEA, afferma: “La nuova soluzione Fujitsu vShape comprensiva degli switch Ethernet Brocade e ora anche di NetApp clustered Data ONTAP estende ulteriormente la capacità di Fujitsu di fornire una soluzione di virtualizzazione aperta che i clienti possono scalare e gestire in modo semplice. Le aziende desiderano soluzioni semplici da installare che rispondano ai loro requisiti di scalabilità e affidabilità di livello enterprise. Gli switch Ethernet Brocade supportati da Fujitsu e integrati all'interno di vShape permettono ai clienti di scalare acquistando solamente quel che occorre loro oggi per poi aumentare utenti e porte e aggiungere servizi di livello superiore all'evolvere delle loro esigenze infrastrutturali e di rete”.

Prezzi e disponibilità

La soluzione vShape completa di server PRIMERGY, storage NetApp, switch Brocade e software di virtualizzazione VMware o Microsoft è disponibile presso Fujitsu e i suoi partner di canale. I prezzi variano in base a regione e specifiche.

 

 

 

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì