Sito dedicato alle Aziende Associate

Fujitsu ETERNUS DX aggiunge fino al 50% di performance senza costi aggiuntivi e supera la soglia del milione di IOPS

Milano, 22 luglio 2013 ― Fujitsu ha annunciato i miglioramenti introdotti nelle famiglia di sistemi storage ETERNUS DX basati su disco con l'obiettivo di estendere e potenziare l'accesso a scenari che necessitano di altissime performance come quelli relativi alla business analytics, i database e le applicazioni OLTP (Online Transaction Processing).

Per supportare al meglio i picchi di carico della quotidianità operativa e rispettare i Service-Level Agreement (SLA) delle applicazioni business-critical, Fujitsu propone una serie di miglioramenti gratuitamente scaricabili per il sistema ETERNUS DX8700 S2, le cui performance possono ora aumentare fin del 50% arrivando a un milione di operazioni di I/O al secondo (IOPS, Input/Output Operations per Second).

Fujitsu intende permettere ai clienti di ogni dimensione e budget di avvalersi della tecnologia flash-disk per supportare applicazioni critiche come ad esempio la business analytics, l’OLTP e i Big Data. Oggi disponibili su tutta la gamma di prodotti ETERNUS DX, le novità includono il supporto delle unità SSD (Solid-state Drive) multi-level-cell, oltre a una serie di nuove funzionalità inerenti il sistema di gestione ETERNUS Storage Foundation v15.3.

Prezzi e disponibilità

I nuovi aggiornamenti sono già disponibili e  possono essere applicati anche ad un sistema funzionante, senza bisogno di interromperne le operazioni. La famiglia di soluzioni storage Fujitsu ETERNUS DX basati su disco è già disponibile in tutto il mondo, direttamente presso Fujitsu o tramite i suoi Channel Partner. I prezzi variano in base alla configurazione.

Specifiche tecniche

  • Gli aggiornamenti a livello di performance per ETERNUS DX8700 S2 migliorano gli SLA per le applicazioni business critical

I miglioramenti introdotti, che possono essere scaricati e installati sul sistema, permettono di raggiungere un incremento complessivo delle performance compreso tra il 25% e il 50% a seconda del livello RAID, del tipo di volume e delle dimensioni dei block utilizzati. I test hanno dimostrato la capacità del sistema di arrivare al milione di IOPS. Un nuovo routing ottimizzato del flusso dati inter-controller accelera sensibilmente i tempi di accesso e di risposta, dando ai clienti la possibilità di gestire carichi ancora più elevati senza costi aggiuntivi. Gli upgrade saranno disponibili dalla fine del mese di luglioe saranno implementabili senza alcun downtime di sistema.

  • La disponibilità di dischi SSD con tecnologia Multi-Level-Cell offre performance superiori a costi ridotti per quasi tutti i sistemi ETERNUS

Con la disponibilità di dischi SSD con tecnologia Multi-Level-Cell da 400 GByte e 800 GByte, i clienti possono ottenere i vantaggi della tecnologia flash-disk a un prezzo più contenuto per supportare applicazioni performance-critical come ad esempio le analisi di business, le applicazioni OLTP su vasta scala e i Big Data.

  • Le nuove funzioni del software per lo storage management ETERNUS SF garantiscono efficienza operativa attraverso una maggiore automazione
     
  • La funzione Automated Storage Tiering (AST) è ora in grado di definire automaticamente le soglie sulla base di best practice per il bilanciamento di capacità e performance. È inoltre possibile definire un ulteriore set di parametri relativi a soglie e quote per l'allocazione della capacità, potendo così automaticamente soddisfare i service level agreement prestabiliti. I miglioramenti introdotti contribuiscono a ridurre la necessità di competenze specializzate e sollevano i responsabili IT da lunghe e complesse attività di ricerca e pianificazione.§
     
  • L'integrazione applicativa semplifica le operazioni di backup e ripristino

ETERNUS SF 15.3 fa leva su wizard di semplice utilizzo che semplificano i processi di backup e di ripristino di Microsoft Exchange Server. Inoltre, l'automazione di queste operazioni per le macchine virtuali dedicate aiuta i clienti a ridurre il downtime non pianificato dei data center virtuali.

Risorse online

 

 

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì