Sito dedicato alle Aziende Associate

Talking (Internet Of) Things - Tutto Può Diventare Parlante

La startup Intoote alla giornata internazionale di IoT a Trento

La startup Intoote (Trieste-Roma) ha presentato “Talking (Internet of) Things: Natural Language as Human-Object Interface” nella giornata internazione di IoT svoltasi a Trento il 9 aprile scorso.

Il meeting “IoT Applications, The Present & The Future”, organizzato da Create-Net presso la Fondazione Bruno Kessler per celebrare la Giornata internazionale dell’Internet delle cose, è un appuntamento annuale (http://iotday.org/), aperto al pubblico, che mette insieme ricercatori, makers e mondo del business ed è di particolare interesse per imprenditori, piccole e medie imprese, sviluppatori di applicazioni IoT.

Roberto Gilli, founder di Intoote, ha presentato l’originale piattaforma per la creazione di conversational agent o agenti dialoganti, programmi che comprendono il linguaggio naturale e rispondono e agiscono di conseguenza.

Quale è la più grande (recente) invenzione dell'umanità? Il web? Internet? La telefonia mobile? Bitcoin? Watson IBM? E se invece fosse quel giocattolo chiamato Furby?  Furby è stato (era il 1998) il primo caso di successo di robot domestico,  praticamente non faceva nulla se non parlare. Parlava un linguaggio strano, una lingua sua, che piano piano sostituiva con la lingua del suo padrone umano.

Adesso le tecnologie digitali (cloud computing, connettività, internet of things) ci permettono di dare queste capacità comunicative (ascoltare, parlare, avere delle espressioni facciali) ad ogni oggetto. Manca però un modo veloce e efficace di gestire gli aspetti cognitivi del linguaggio.

Intoote con la sua piattaforma sociale di creazione e gestione linguistica riempie proprio questa mancanza. Con le sue API e i suoi sistemi di lavoro collaborativo, Intoote offre a chiunque, in qualunque lingua, di creare il proprio oggetto dialogante per aiutare l'utente, divertirlo o dargli informazioni.

Una bottiglia d'olio o di vino, una lavatrice, un giocattolo, un documento spedito al cittadino o qualsiasi altra cosa: tutto può diventare parlante!

Con la piattaforma Intoote, insieme all’Associazione  “Donne dell’Olio”,   è stato realizzata Olivia l’ “olio che parla”, l’agente dialogante che consente a clienti, appassionati, cultori dell’olio di “parlare” con gli oli extra vergine, recentemente presentato a Trieste a Olio Capitale e a Vinitaly,  SOL & AgriFood

L’Internet delle cose è un settore in fortissima crescita a livello mondiale ed anche in Italia si sta sviluppando molto velocemente. Secondo l’osservatorio del Politecnico di Milano (febbraio 2014) nel nostro Paese questo mercato è cresciuto in un anno dell’11% salendo a 900 milioni di euro, mentre gli oggetti “intelligenti” hanno raggiunto i 6 milioni di unità

Il convegno di Trento è stata l’occasione per parlare dello stato attuale e futuro delle applicazioni e dei servizi, del modo in cui la comunità dei makers contribuisce alla sua evoluzione, così come delle opportunità per le startup.

Intoote Scrl - nasce a novembre 2012 (Trieste-Roma) da Dialobot e Gruppo Pragma:  è una società specializzata nella progettazione e realizzazione di Agenti Dialoganti o Conversational Agent che utilizzano il linguaggio naturale. 

La piattaforma Intoote è stata realizzata presso il laboratorio di ricerca NLP di Gruppo Pragma in Area Science Park Trieste.

Iscritta al registro delle startup innovative, Intoote ha già al suo attivo diverse realizzazioni per clienti del settore privato e pubblico e partecipa a programmi e progetti di ricerca.

 

Gruppo Pragma Srl è una PMI che opera in Italia con sedi a Roma, Milano e Trieste ed è attiva anche all’estero. Viene fondata nel 1988 a Roma, per iniziativa di un gruppo di partner con competenze ed esperienze maturate nel settore della consulenza e della formazione aziendale. A partire dal 1996 la società inizia ad operare nel settore della comunicazione multimediale e interattiva e di Internet, concentrandosi sull’utilizzo delle ICT a supporto dei processi di corporate knowledge management e di business. Gruppo Pragma da oltre 15 anni affianca le aziende clienti nell’utilizzo efficace ed efficiente delle nuove tecnologie, le aiuta ad allineare ICT, competenze, processi e modelli di business e a sviluppare le nuove skill che servono ai manager nell’era di internet e della social media communication. La storia di Gruppo Pragma è la storia di un’azienda che si è costantemente rivolta all’innovazione.

Da alcuni anni la società ha iniziato a strutturare in modo più consapevole le proprie politiche e strategie per l’innovazione, che hanno portato a inaugurare nell’ottobre 2012 un laboratorio di Ricerca & Sviluppo presso AREA Science Park a Trieste, dedicato ai sistemi di knowledge management e NLP (Natural Language Processing). Nel 2012 Gruppo Pragma ha ricevuto per la prima volta la Menzione Speciale del premio di Confindustria e AICQ “Imprese x Innovazione” e il premio per l’Innovazione ICMT (Information Communication & Media Technology) per il progetto “Lara Conversational Agent”, best practice per la categoria “Convergence Driven”. Essendosi classificata tra le prime 9 del Premio Imprese x Innovazione si è aggiudicata inoltre il “Premio dei Premi” istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. A fine 2012, Gruppo Pragma insieme a Dialobot specializzata nei sistemi di intelligenza artificiale linguistica e semantica ha costituito la start-up Intoote®. La nuova società ha l’obiettivo di realizzare una piattaforma tecnologica per una nuova generazione di conversational agents o agenti virtuali intelligenti. La caratteristica distintiva e originale della piattaforma Intoote® è quella di consentire la creazione, la gestione e lo sviluppo di knowledge base in linguaggio naturale, che permettono l’agevole e immediata gestione di conoscenze provenienti da diverse fonti (sistemi informativi, database on line, siti web, conoscenza delle persone, esperienza informale, etc.), per diversi campi applicativi: customer service, help desk, user assistance, social learning.

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì