Sito dedicato alle Aziende Associate

Hewlett Packard Enterprise e Docker: una partnership per potenziare le applicazioni distribuite sull’infrastruttura ibrida

Un accordo rivoluzionario mette a disposizione il primo portafoglio infrastrutturale e i primi server HPE Docker-ready estendendo la portata delle applicazioni distribuite per modernizzare i datacenter aziendali

LAS VEGAS, 7 giugno 2016 – Hewlett Packard Enterprise (NYSE: HPE) ha annunciato un'alleanza strategica con Docker Inc., la società produttrice dell'omonima piattaforma open utilizzata dalle aziende per creare, distribuire e far girare applicazioni distribuite all'interno di infrastrutture di qualsiasi tipo.

Attraverso un accordo mondiale che comprende vendite, go-to-market, sviluppo, assistenza, servizi e condivisione delle competenze, HPE e Docker stanno collaborando per aiutare i clienti a trasformare e modernizzare i datacenter in modo da poter sfruttare i vantaggi di un ambiente di sviluppo più agile. Cuore di questa alleanza è l'esclusivo programma HPE Docker-ready Server, unico nel settore, che garantisce il bundling dei server HPE con Docker Engine e relativo supporto, così da permettere ai clienti di creare applicazioni distribuite portabili su qualsiasi infrastruttura. Grazie alla combinazione delle competenze tra i leader, delle infrastrutture cloud e il leader delle tecnologie di containerizzazione, HPE e Docker metteranno a disposizione soluzioni per le infrastrutture ibride e un portfolio applicativo completo a partire dalle applicazioni legacy fino alle nuove applicazioni basate su microservizi, il tutto completamente supportato da HPE.

“Per poter sopravvivere e avere successo nella Economia delle Idee, le aziende devono saper trasformare l'esperienza IT in modo che le line-of-business e gli sviluppatori possano innovare in modo più veloce, smart e senza paura”, ha dichiarato Antonio Neri, executive vice president e general manager, Enterprise Group di Hewlett Packard Enterprise. “Hewlett Packard Enterprise sta innovando il proprio portafoglio di soluzioni per i datacenter proprio per aiutare i clienti durante questo processo di trasformazione. Insieme a Docker, vogliamo semplificare l’implementazione e la gestione dei container da parte dell'IT, con soluzioni in grado di ottimizzare gli investimenti delle aziende e di abilitare una nuova generazione di applicazioni che richiede il business”.

“Entro il 2018, più del 50% dei nuovi workload sarà implementato all'interno di container in almeno una fase del ciclo di vita dell'applicazione”(1). Le soluzioni congiunte HPE e Docker contribuiranno ad alimentare questa tendenza, combinando alla Composable Infrastructure di HPE l'approccio Container-as-a-Service (CaaS) di Docker, così da fornire il grado di prevedibilità e gestione richiesto dall’IT aziendale. Questo risultato sarà raggiunto con la creazione di un ciclo di vita applicativo bidirezionale, capace di promuovere una partnership condivisa tra gli sviluppatori e i team responsabili delle operazioni.

“La disponibilità di default della tecnologia Docker su tutti i server HPE e sulle piattaforme iperconvergenti HPE permette alle aziende di sfruttare i vantaggi della containerizzazione, ottimizzando gli investimenti a favore dei sistemi e dei processi già esistenti”, ha commentato Ben Golub, CEO di Docker. “Un'alleanza strategica che inizia con Docker Engine per estendersi alla nostra piattaforma end-to-end commerciale Docker Datacenter, offrendo ai clienti HPE una soluzione completa in grado di coprire tutte le diverse esigenze. Le aziende che si avvarranno di questa soluzione congiunta otterranno un’efficacia immediata, in particolare sulle applicazioni già esistenti, con vantaggi tangibili come, ad esempio, un’infrastruttura 20 volte ottimizzata e un rilascio delle applicazioni 13 volte più veloce”.

Nell'ambito di questa alleanza strategica, HPE e Docker renderanno disponibile attraverso i principali canali HPE un ventaglio esclusivo di soluzioni e servizi commerciali:

  • Server HPE Docker-ready – HPE offrirà piattaforme server preconfigurate per Docker Engine e container Docker. Questi server precollaudati, con modelli appartenenti alle linee HPE ProLiant, HPE Apollo e HPE Cloudline, saranno già predisposti per gli ambienti che utilizzano container, garantendo così un’ottimizzazione hardware ancora più efficace, migliori prestazioni time-to-application e una maggiore portabilità.
  • Sistemi HPE Composable e Converged Docker-ready – Le unità HPE Synergy, HPE BladeSystem e HPE Converged System sono predisposte per le implementazioni Docker in ambito server, mentre sono integrate in ambito storage e interconnesse per semplificare deployment e scalabilità dei sistemi. I clienti possono inoltre implementare Docker negli ambienti iperconvergenti per utilizzare le metodologie DevOps all'interno dei cluster di virtualizzazione.
  • Iniziative go-to-market congiunte per Docker Datacenter – Le aziende che desiderano utilizzare Docker su vasta scala in più ambienti differenti potranno farlo mediante Docker Datacenter. HPE e Docker collaboreranno a programmi commerciali e di assistenza condivisi destinati ai clienti e ai partner di canale HPE, assicurando inoltre il funzionamento di Docker Datacenter con le applicazioni containerizzate implementate su public cloud, infrastrutture componibili, infrastrutture convergenti, storage convergenti e server HPE Docker-ready.
  • Servizi di consulenza e assistenza di livello enterprise – HPE propone servizi per la valutazione, progettazione e implementazione tecnologica per container e microservizi Docker (consulenza su sicurezza della piattaforma e modernizzazione dei workload). HPE offrirà inoltre un unico punto di riferimento per ottenere assistenza di livello enterprise allineata alle soluzioni tecnologiche HPE con un singolo punto di contatto per l'accesso 24/7 a un network globale di esperti.

HPE e Docker, inoltre, stanno collaborando alla realizzazione di nuove tecnologie HPE predisposte per i container e integrate e collaudate con Docker, tra cui:

  • HPE Reference Configuration for Docker Datacenter su HPE Hyper Converged 380 – Descrive la velocità con cui i clienti possono implementare Docker Datacenter all'interno di un ambiente di produzione sfruttando le capacità di implementare virtual machine di Hyper Converged 380. La soluzione descrive, inoltre, come avvalersi di HPE SiteScope e HPE AppDefender per monitorare e proteggere le applicazioni dockerizzate in produzione.
  • HPE Reference Architecture for Docker Datacenter per Converged Architecture 700 – Fornisce una vista gestionale uniforme per l'adozione di cloud privati e ambienti a container. I clienti possono iniziare in piccolo con una prova concettuale per poi passare facilmente ad un ambiente cloud privato su scala enterprise che utilizza tecnologie HPE.
  • Docker-integrated Native Volume Plugin per array all-flash HPE 3PAR StoreServ – Gli array HPE 3PAR StoreServ ottimizzati per la tecnologia flash implementano storage omogeneo per ambienti a container attraverso il nuovo Docker-integrated Native Volume Plug-in. Questo plug-in nativo aggiunge flessibilità e opzioni di scelta permettendo ai clienti di utilizzare gli array HPE 3PAR StorServ come risorsa storage di base per ambienti a container non-VM (o “bare-metal”) nei quali le applicazioni containerizzate hanno bisogno di storage persistente, come nel caso dei database SQL.
  • Integrazione del networking con Docker – L'aggiunta del supporto dei container Docker alla soluzione HPE Distributed Cloud Networking (DCN) introduce la programmabilità dinamica di infrastrutture di rete HPE FlexFabric ed eterogenee, riducendo i tempi di deployment applicativo da interi mesi a pochi minuti.
  • Integrazione di HPE SiteScope con Docker – HPE SiteScope è un software di tipo agentless per monitorare la disponibilità e le prestazioni delle infrastrutture IT e delle applicazioni distribuite. HPE SiteScope consente il monitoraggio dello stato di salute e delle performance dei nodi e dei cluster Docker all'interno di ambienti Dockerizzati – a partire dal livello del cluster manager fino al daemon layer di Docker e al livello dei container, incluse le applicazioni che girano all'interno dei container stessi.
  • Integrazione di HPE OneView con Docker – Grazie all'integrazione della API unificata di HPE OneView, i clienti possono implementare rapidamente e gestire l'infrastruttura su cui girano Docker Engine e i container Docker.
  • Supporto Docker in HPE Linux – La distribuzione HPE Linux è ora un sistema operativo supportato da Docker. Il supporto di HPE Linux da parte di Docker offre ai clienti un maggior numero di opzioni nella scelta della distribuzione Linux da utilizzare con Docker.

Infine, HPE sta investendo per rendere compatibile con Docker il proprio portafoglio di software e soluzioni cloud per mezzo di API (Application Programming Interface), del framework per plugin Docker e delle licenze di sviluppo Docker Datacenter, e in particolare:

  • HPE AppDefender – Implementa la protezione runtime per la sicurezza delle applicazioni negli ambienti Docker, proteggendo dall'interno le applicazioni di produzione in ogni livello dello stack software.
  • Monitoraggio HPE Operations Bridge – Implementa funzionalità complete per il monitoraggio dei container Docker e dei payload residenti al loro interno.
  • Gestione configurazione CMS e Universal Directory – CMS è in grado di rilevare e visualizzare le informazioni relative alla topologia Docker, come Docker Application, Docker Container, Docker Image, Docker Image Template, Docker Registry, Docker Volume e altro ancora.
  • HPE Helion Cloud Suite – Mette a disposizione una gamma completa di funzionalità per cloud ibridi all'interno di un'unica soluzione software. La HPE Helion Cloud Suite integra l'automazione nell'intero stack per velocizzare la delivery di servizi e applicazioni IT, proponendo anche un ambiente di sviluppo completo che supporta i processi DevOps sia per le applicazioni tradizionali che per quelle native su cloud.

Disponibilità La disponibilità generale di server HPE Docker-ready nelle linee HPE ProLiant, HPE Apollo e HPE Cloudline e di sistemi HPE Converged e Composable integrati con Docker è prevista per il quarto trimestre 2016. Le soluzioni HPE integrate con Docker nelle aree storage, networking e software sono già disponibili.

1 Gartner: Containers Will Change Your Data Center Infrastructure and Operations Strategy, 28 marzo 2016

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì