Sito dedicato alle Aziende Associate

Indra installa la sua tecnologia smart per tunnel in Portogallo e Iran per 7,5 m€

  • La multinazionale doterà della sua soluzione di gestione integrata Horus il tunnel stradale di Marao, il più lungo della Penisola Iberica, e il centro di controllo del tunnel della linea 2 della metropolitana di Mashad in Iran
  • Nel tunnel di Marao, oltre all’individuazione automatica degli incidenti, la soluzione di Indra incorporerà un innovativo sistema di controllo delle merci pericolose tramite videosorveglianza e algoritmi di riconoscimento delle targhe 
  • Indra si conferma come una delle società leader nella tecnologia per la gestione integrata dei tunnel con progetti in diversi paesi come Regno Unito, lrlanda, Colombia, Messico, Cile, Marocco o Cina

Roma, 30 luglio 2015.- Texeira Duarte ha affidato a Indra un contratto per la progettazione, l’ installazione e avvio dei sistemi di trasporto intelligente (ITS), controllo e comunicazioni per il  tunnel di Marao, attualmente in costruzione e che, con i suoi circa 6 km, sarà il più lungo del Portogallo e della Penisola Iberica. Inoltre, Indra ha ottenuto un altro contratto in Iran per l’installazione della propria tecnologia di controllo nel tunnel della linea 2 della Metropolitana di Mashad. L’importo di entrambi i contratti supera i 7,5 M€.

Indra doterà il centro di controllo del tunnel di Marao con la propria soluzione per la gestione del traffico e dei tunnel, Horus, che integra e consente di gestire in modo centralizzato diversi sistemi intelligenti di trasporto (ITS) posizionati nel tunnel. La multinazionale installerà anche i sistemi ITS, ovvero  sistemi di individuazione automatica degli incidenti (DAI) e videosorveglianza a circuito chiuso (CCTV), sistemi di segnalazione, individuazione degli incendi, comunicazioni, megafonia, paline SOS, controllo del volume di ingombro e delle merci pericolose.

Un avanzato sistema di videosorveglianza con individuazione automatica degli incidenti, basato sulla visione artificiale, consentirà la reazione immediata dinanzi agli eventi che possano mettere in rischio la sicurezza dell’utente o la circolazione su strada, permettendo, ad esempio il passaggio dei veicoli in modo bidirezionale su una sola corsia se necessario, senza interrompere la circolazione. La soluzione di Indra include anche un innovativo sistema di controllo delle merci pericolose tramite videosorveglianza e algoritmi di riconoscimento delle targhe.  

Grazie alla tecnologia che Indra installerà nel Tunnel di Marao, gli operatori potranno controllare in ogni momento lo stato della strada e disporre dell’informazione in tempo reale per assumere delle decisioni. L’alto livello di automatizzazione delle operazioni permetterà la gestione rapida e precisa di tutto quello che accade nel tunnel, sia nella gestione quotidiana che nelle situazioni di emergenza.  Inoltre, si potrà offrire ai conducenti l’informazione in tempo reale e maggiore sicurezza e qualità del servizio, contribuendo a ridurre il rischio di incidenti, ottimizzando l’utilizzo delle risorse durante l’assistenza degli stessi.

Soluzione adattabile ad ogni tipologia di infrastruttura   

Indra, allo stesso modo, doterá con la sua soluzione Horus il centro di controllo della linea 2 della Metropolitana di Mashad in Iran. In questo caso, Indra sarà responsabile della progettazione e installazione del controllo di ventilazione del tunnel che comprende anche la fornitura di 13 stazioni remote di comunicazioni ridondate, sensori ambientali (anemometri), sistemi per l’individuazione degli incendi, così come il gruppo informatico per il centro di controllo.  

Indra porterà a termine questo progetto insieme alla società spagnola Zitron e quella iraniana  Garivekan, insieme alle quali ha ottenuto il contratto. Indra ha realizzato otto anni fa, insieme agli stessi partner, un progetto simile per il tunnel di Toheed, a Teherán, la capitale del Paese.

Il progetto per il tunnel di Marao e il tunnel di Mashad mostrano la versatilità e la scalabilità della soluzione Horus di Indra, che rispetta i requisiti di ogni tipologia di infrastruttura e si adatta alle diverse necessità tramite una gestione intelligente e integrata dei differenti sottosistemi.

Tecnologia all’avanguardia per la gestione del traffico e tunnel  

La tecnologia di controllo dei tunnel di Indra è tra le più avanzate del mondo, con progetti di ultima generazione che rispettano i più alti standard di sicurezza. Di fatto, i tunnel dotati con i sistemi di controllo Indra sono quelli valutati nel miglior modo durante le indagini effettuate dall’ EUROTAP che si svolgono dal 2004.

Indra sta installando questa tecnologia per il controllo dei 12 tunnel stradali della città di Londra e nell’autostrada Bogotá-Villavicencio in Colombia. Tra i progetti già sviluppati in questo ambito si possono citare i tunnel dell’autostrada Necaxa-Tihuatlán in Messico; il tunnel Zaouait Ait Mellal, in Marocco; i tunnel che collegano la città di Dublino con il suo porto, in Irlanda; il tunnel di Sozina, in Montenegro; i tunnel che collegano le città di Chongqing e Changshou in Cina o quelli di Zapata e Lo Prado, che uniscono le città di Santiago e Valparaiso in Cile.  

In Portogallo Indra ha già installato i sistemi di sicurezza e controllo per il tunnel do Cortado, il più lungo di Madeira e del Paese come membro di una consorzio, all’interno della quale c’era anche Teixeira Duarte. In precedenza, lo stesso sistema era stato installato anche nel tunnel di Encaumeada, sempre a Madeira.

Indra ha già installato la propria tecnologia per dotare di intelligenza le infrastrutture di trasporto in oltre 50 paesi ed è una delle principali società nello sviluppo e installazione di soluzioni integrate per la gestione e il controllo del traffico, i sistemi di controllo dei tunnel e i sistemi di pedaggio. Indra conta su numerosi e importanti referenze in quest’area negli Stati Uniti, Canada, Messico, Cile, Brasile, Spagna, Portogallo, Irlanda, Montenegro, India o Cina.

 

Indra

Indra è una delle principali società di consulenza e tecnologia a livello mondiale per le operazioni di business dei propri clienti di tutto il mondo. Sviluppa un’offerta tecnologica completa di soluzioni proprietarie e di servizi all’avanguardia ad alto valore aggiunto. A questa offerta si aggiunge una cultura unica di affidabilità, flessibilità e adattabilità alle esigenze dei propri clienti. Indra è leader mondiale nello sviluppo di soluzioni tecnologiche nei settori: Sicurezza e Difesa, Trasporto e Traffico, Energia e Industria, Telecomunicazioni e Media, Finanza, Pubblica Amministrazione e Sanità. Attraverso la sua business unit Minsait risponde alle sfide della trasformazione digitale. Nel 2016, Indra ha avuto ricavi per un valore di 2.709 milioni di euro, 34.000 professionisti, con una presenza locale in 46 Paesi e operazioni commerciali in più di 140 Paesi. Dopo l’acquisto di Tecnocom, Indra ha avuto nel 2016 ricavi congiunti pari a oltre 3.200 milioni di euro e un team di circa 40.000 professionisti.

In Italia Indra ha circa 700 professionisti che lavorano presso le sedi di Roma, Milano, Napoli e Matera. La società ha sviluppato competenze avanzate in ambiti innovativi come Content & Process Technologies, Customer Experience Technologies, Solutions Architects e Data & Analytics, che consentono di offrire una solida offerta di soluzioni e servizi ad alto valore aggiunto nei mercati in cui opera. Indra ha localizzato in Italia il proprio centro di sviluppo globale di soluzioni Customer Experience, completando il posizionamento attraverso il Centro di Produzione di software di Napoli, che interagisce con altri 23 centri che operano in Europa, Asia e America Latina come poli avanzati di R&S. Nel 2016, la società ha presentato in Italia Minsait, la business unit che risponde alle sfide che la trasformazione digitale pone alle aziende e alle istituzioni italiane.

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì