Sito dedicato alle Aziende Associate

Indra presenta in occasione dell’ Utility Week Live, nel Regno Unito, le soluzioni per il settore dell’energia e dell’acqua

  • La multinazionale spagnola sarà presente a quest’appuntamento, chiave per il settore delle utilities europee, che riunisce le compagnie leader sui temi di energia, acqua e gas. Le tecnologie di Indra consentono di supportare in maniera efficiente ed otttimizzata la gestione dell’intera filiera energetica e del ciclo integrato dell’acqua.
  • Oltre 140 società in tutto il mondo hanno installato le soluzioni per le utilities di Indra

Roma, 22 aprile 2015. - Indra presenterà le soluzioni più innovative per la gestione efficiente ed intelligente delle attività della filiera energetica e del ciclo integrato dell’acqua all’ Utility Week Live, il nuovo Vertice dedicato ai servizi pubblici di acqua, elettricità e gas del Regno Unito. L’appuntamento si terrà a Birmingham a partire dal 21 aprile fino a giovedì 23 aprile, riunendo oltre 150 società di tutto il mondo.

La multinazionale di consulenza e tecnologia mostrerà le nuove versioni delle proprie soluzioni di rilievo, già installate in oltre 140 società energetiche di tutto il mondo, come nel caso di InCMS (sistema di gestione commerciale), InGRID (sistema di gestione delle reti di distribuzione) e InGEN (soluzione integrale per la gestione energetica), che consentono di ottenere una riduzione dei costi operativi delle società con significativi miglioramenti della qualità del servizio all’utente finale.  

La soluzione InCMS permette di automatizzare e ottimizzare tutto il ciclo commerciale delle aziende elettriche, di gas e acqua (lettura, fatturazione, incasso e gestione integrale del cliente). Consente anche la gestione delle contrattazioni e richieste di informazione attraverso i canali virtuali, aggiornando la presa decisionale e apportando i miglioramenti nella qualità del servizio al cliente con nuovi canali di relazione e minori tempi d’attesa.

Questo sistema permette di incrementare i ricavi della società tramite un rigoroso controllo del ciclo commerciale e un’individuazione tempestiva della frode. Include inoltre le tecnologie di mobilità (lettura mobile, fatturazione in-loco, gestione degli ordini di servizio e ufficio virtuale mobile).

La suite InGRID offre un moderno modello di controllo e gestione delle reti di distribuzione elettrica e gas. Questa supporta, in ottica “Smart grid” o reti intelligenti, i processi di pianificazione, sviluppo, manutenzione ed esercizio(individuazione delle anomalie, gestione delle manovre e programmazione eventi), la gestione degli alert di clienti e la mobilità per l’esecuzione dei lavori sul campo. Offre supporto anche ai processi di acquisizione e gestione della misura fino al calcolo dei bilanci energetici, permettendo la diminuzione dei livelli delle perdite tecniche e commerciali.

InGRID comprende anche una piattaforma di gestione dei servizi energetici basata su un’architettura IoT (internet of things) che permette di offrire nuovi servizi all’anello più importante delle smart grids (il cliente), quale l’efficienza energetica ela gestione della domanda.  

Infine, per la generazione e l’energy trading  vi è la soluzione InGEN, che permette  di avere una visione comune e di supporto a tutti i processi/attività connessi.

Inoltre, Indra dedicherà uno spazio per illustrare le proprie tecnologie e servizi negli ambiti della cybersecurity e sicurezza fisica.

Gestione intelligente dell’acqua

La gestione  del ciclo integrato dell’acqua con un chiaro approccio verso la sostenibilità costituisce la base sulla quale Indra ha sviluppato il proprio portfolio di soluzioni e servizi in questo ambito.  

Nel caso delle perdite d’acqua, Indra illustrerà le principali caratteristiche dell’Advanced Water Balance System (AWBS), uno strumento che permette di controllare i fattori, come le frodi o le perdite di rete, che intervengono nella Non-Revenue-Water (NRW). Il sistema effettua i bilanci sul consumo dell’acqua da due punti di vista complementari che collegano le perdite fisiche e apparenti o commerciali. Questo strumento si integra con un sistema analitico specializzato nell’individuazione di frodi e possibili furti d’acqua. Gli algoritmi di cui Indra effettua il deployment in questo ambito utilizzano tecniche di intelligenza artificiale, big data e mash up open source.

Sarà presentata anche inPlant, una potente piattaforma per dare supporto alla gestione  e manutenzione delle diverse infrastrutture e processi del ciclo integrale dell’acqua (depuratori, impianto di potabilizzazione, di desalinizzazione, ecc.)

Come integrazione ai centri di operazione, Indra esporrà una Community Center, la sua piattaforma avanzata per l’interazione nei social network che raccoglie l’informazione di diverse fonti (twitter, facebook, ecc.), l’analisi, l’interazione con i cittadini, le community, autorità o servizi pubblici.  

Infine, i partecipanti all’evento avranno anche l’occasione di conoscere gli avanzati sistemi di previsione e simulazione basati sulla modellazione matematica. Queste tecniche permettono di ottimizzare la pianificazione di fornitura e riutilizzo, rappresentando un importante aiuto per la gestione della siccità, del pompaggio o monitoraggio degli incidenti.

Soluzioni in oltre 140 Società di 30 Paesi

Le soluzioni per l’energia e utilities di Indra sono state installate in oltre 140 aziende di elettricità, acqua, oil & gas, in più di 30 paesi. Attualmente, i sistemi sviluppati dalla multinazionale aiutano a gestire oltre 100 milioni di clienti in tutto il mondo.

Indra è leader nel mercato utilities & energy in Europa e America Latina. In Europa, lavora per grandi aziende come Gas Natural Fenosa, Iberdrola, Enel, Endesa, Repsol, CEZ, Red Electrica, EDP, ACEA, o Electrica. In America Latina è presente in quasi tutti i paesi e ha tra i clienti le principali compagnie del settore: PETROBRAS, CEMIG e Elektro (Brasile); CGE (Cile), ECOPETROL (Colombia), SEDAPAL e PETROPERÚ (Perù),  CADAFE e CORPELEC (Venezuela), PEMEX (Messico), OSE (Uruguay); YPF, Metrogas e EMDERSA (Argentina).

Le soluzioni della multinazionale spagnola aiutano anche a gestire le compagnie di elettricità di Kenya (KPLC e KENGEN), Zimbabwe (ZESA), Zambia (ZESCO), Etiopia (EEPCO), Ghana (ECG), Mozambico (EDM) Libia (GECOL), Uganda (UMEME) o Filippine (Meralco e Mayniland).

 

Indra

Indra è una delle principali società di consulenza e tecnologia a livello mondiale per le operazioni di business dei propri clienti di tutto il mondo. Sviluppa un’offerta tecnologica completa di soluzioni proprietarie e di servizi all’avanguardia ad alto valore aggiunto. A questa offerta si aggiunge una cultura unica di affidabilità, flessibilità e adattabilità alle esigenze dei propri clienti. Indra è leader mondiale nello sviluppo di soluzioni tecnologiche nei settori: Sicurezza e Difesa, Trasporto e Traffico, Energia e Industria, Telecomunicazioni e Media, Finanza, Pubblica Amministrazione e Sanità. Attraverso la sua business unit Minsait risponde alle sfide della trasformazione digitale. Nel 2016, Indra ha avuto ricavi per un valore di 2.709 milioni di euro, 34.000 professionisti, con una presenza locale in 46 Paesi e operazioni commerciali in più di 140 Paesi. Dopo l’acquisto di Tecnocom, Indra ha avuto nel 2016 ricavi congiunti pari a oltre 3.200 milioni di euro e un team di circa 40.000 professionisti.

In Italia Indra ha circa 700 professionisti che lavorano presso le sedi di Roma, Milano, Napoli e Matera. La società ha sviluppato competenze avanzate in ambiti innovativi come Content & Process Technologies, Customer Experience Technologies, Solutions Architects e Data & Analytics, che consentono di offrire una solida offerta di soluzioni e servizi ad alto valore aggiunto nei mercati in cui opera. Indra ha localizzato in Italia il proprio centro di sviluppo globale di soluzioni Customer Experience, completando il posizionamento attraverso il Centro di Produzione di software di Napoli, che interagisce con altri 23 centri che operano in Europa, Asia e America Latina come poli avanzati di R&S. Nel 2016, la società ha presentato in Italia Minsait, la business unit che risponde alle sfide che la trasformazione digitale pone alle aziende e alle istituzioni italiane.

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì