Sito dedicato alle Aziende Associate

Friends of the USA Pavilion Milano 2015 Annuncia la Partnership con Microsoft per Supportare la Presenza degli Stati Uniti alla prossima Esposizione Universale

11 Dicembre 2014 Milano, Italia – “Friends of the USA Pavilion Milano 2015”, organizzazione responsabile per conto del Dipartimento di Stato Americano della presenza degli Stati Uniti d’America alla prossima Esposizione Universale di Milano, ha annunciato oggi la Partnership con Microsoft durante la cerimonia di firma ufficiale tenutasi presso la sede della American Chamber of Commerce in Italy. Grazie a quest’accordo, in vigore dal dicembre 2014, Microsoft avrà un ruolo chiave nel supportare il Padiglione Americano offrendo ai visitatori un’esperienza coinvolgente grazie a contenuti ‘cloud based’ e fruibili da mobile, in linea con i temi trattati dal Padiglione Americano “American Food 2.0: United to Feed the Planet.”

Microsoft aiuterà il Padiglione Americano ad Expo Milano 2015 a dimostrare come la tecnologia e l’innovazione stanno contribuendo a vincere le sfide globali legate all’alimentazione. L’innovazione consente di ottimizzare la produzione, la distribuzione e la gestione di tutta la ‘supply chain’ dell’industria alimentare, rendendo possibile soddisfare la domanda di cibo del pianeta e contribuendo al raggiungimento dei ‘Millennium Development Goals’ delle Nazioni Unite.  

Il Commissario Generale per il Padiglione Americano Doug Hickey ha affermato: “Siamo entusiasti di questa partnership con Microsoft. Il loro supporto aumenterà ulteriormente la possibilità per i visitatori del Padiglione di vivere un’esperienza innovativa che racconta come affrontare e vincere le sfide globali che riguardano cibo, nutrizione e sostenibilità all’interno di un dialogo su come nutrire il futuro”.

La partnership con Microsoft arricchirà il programma di EXPO Milano 2015 dimostrando come la tecnologia può giocare un ruolo chiave per rispondere alle sfide del millennio su cibo e agricoltura con l’obiettivo di nutrire 9 miliardi di persone entro il 2050”, ha dichiarato il Console Generale Phil Reeker.

Durante Expo Milano 2015, Microsoft svilupperà iniziative con cui consoliderà ulteriormente il proprio impegno a supporto di persone, organizzazioni e Paesi, grazie al potere della tecnologia digitale. La partecipazione di Microsoft aiuterà gli oltre 20 milioni di visitatori a immaginare un futuro più sostenibile. La Partnership con il Padiglione Americano è parte integrante della volontà di Microsoft di contribuire a vincere sfide globali.  Iniziative come Microsoft CityNext, che mira a promuovere e diffondere Smart City in tutto il mondo, e il progetto Nuvola Rosa, che incoraggia le giovani donne a studiare Scienze e Tecnologia, Ingegneria e Matematica, metteranno in luce diversi modi per affrontare i complessi problemi del pianeta sulla sicurezza alimentare. Inoltre, durante EXPO Milano 2015, Microsoft ospiterà #Restart, un evento dedicato ai giovani talenti che condivideranno le loro idee su cibo e tecnologia attraverso un hackathon con lo scopo di trovare modi migliori per gestire le risorse e il fabbisogno alimentare del pianeta.

Expo 2015 è un’enorme opportunità per l’Italia e un’occasione importante per promuovere lo scambio e le sinergie tra persone e idee. In qualità di azienda americana attiva in Italia da trent’anni, siamo entusiasti di partecipare all’esposizione all’interno del Padiglione USA, ma con un forte commitment verso il territorio italiano. Ci proponiamo proprio di integrare il know-how americano e l’esperienza italiana per produrre valore per tutto il Pianeta presentando idee, soluzioni e progetti utili in risposta alle sfide agroalimentari su scala globale. Le nuove tecnologie possono fare molto e in virtù della nostra expertise intendiamo guidare l’innovazione in ambito food, creando opportunità per i giovani e le start up, ma anche puntando su una proficua collaborazione con le amministrazioni pubbliche in una logica di Smart City”, dichiaraCarlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

***

Informazioni su Friends of the USA Pavilion USA Milano 2015

Amici del Padiglione USA Milano 2015, organizzazione no-profit 501(c)(3), è una collaborazione tra la James Beard Foundation (JBF) e l'International Culinary Center (ICC), in associazione con la Camera di Commercio Americana in Italia, la cui missione è concepire, progettare, raccogliere fondi e realizzare il Padiglione USA e i relativi programmi a Expo Milano 2015 sotto gli auspici del Dipartimento di Stato Americano. Attualmente i partner comprendono GE, Uvet, DuPont, illy, 3M, International Culinary Center, James Beard Foundation, McKinsey & Company e FleishmanHillard.

Il Padiglione è sotto la guida della Presidentessa Dorothy Hamilton (fondatrice e CEO di ICC), del CEO Charlie Faas e del Chief Creative Officer Mitchell Davis (EVP di JBF). Biber Architects è stato selezionato per concepire il design del Padiglione mentre a Thinc Design è stato affidato il ruolo di exhibition designer. Sotto la direzione del Dipartimento di Stato Americano e la leadership del Commissario Generale Doug Hickey, Friends of the USA Pavilion si prenderanno cura di ogni aspetto del progetto in collaborazione con un team di esperti in scienze, business, tecnologia, agricoltura, sostenibilità, design e altre discipline.

Per maggiori informazioni, visitate: http://www.usapavilion2015.net/ e http://en.expo2015.org/

Microsoft Srl

Fondata nel 1975, Microsoft offre in tutto il mondo a persone ed organizzazioni le migliori esperienze per ottenere di più dalle proprie attività. Offre una gamma completa di soluzioni, dispositivi e servizi cloud per consentire a tutti di migliorare i risultati delle proprie attività professionali e personali.

Ogni informazione relativa a Microsoft è disponibile al sito http://www.microsoft.it e http://www.microsoft.it/newscenter

 

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì