Sito dedicato alle Aziende Associate

Oracle annuncia i risultati finanziari del secondo trimestre fiscale

Oracle ha annunciato i risultati finanziari del suo secondo trimestre fiscale 2019 (chiuso a novembre 2018). Qui i punti salienti:

  • L’utile per azione in Q2 FY19 GAAP sale del +18% a 0,61$ e quello non-GAAP del +16% a 0,80$
  • Il Cash Flow operativo negli ultimi 12 mesi registra un +5%, a 15,2 miliardi di dollari.
  • Il Free Cash Flow negli ultimi 12 mesi registra un +10%, a 13,8 miliardi di dollari.
  • Il numero dei clienti del Fusion Cloud ERP di Oracle sfiora i 6.000.
  • I due business ERP cloud di Oracle, Fusion ERP e NetSuite ERP (NdR la soluzione in cloud frutto dell’acquisizione di circa 2 anni fa, e destinata soprattutto al mercato PMI), hanno registrato un tasso di crescita del fatturato combinato del +32% nel secondo trimestre: con quasi 6.000 clienti Fusion ERP e oltre 16.000 clienti NetSuite ERP, Oracle è oggi il leader indiscusso nell’ERP cloud.  
  • Oracle Autonomous Database per il data warehousing e l'elaborazione delle transazioni è l'unico database al mondo che si auto-gestisce, auto-ripara e auto-aggiorna automaticamente durante l'esecuzione: questo porta a una riduzione dei costi, perché elimina la necessità di intervento umano, e a un’affidabilità superiore, perché elimina l'errore umano. (NdR una breve animazione video in cui Larry Ellison stesso spiega in modo semplice Autonomous Database è disponibile qui)

Di seguito la traduzione dell’intero comunicato stampa, anche se la versione che fa fede è unicamente quella in lingua inglese, che trovi qui.

REDWOOD SHORES, CA (USA), 17 dicembre 2018 -- Oracle Corporation (NYSE: ORCL) ha annunciato i risultati del secondo trimestre fiscale 2019. I ricavi totali sono rimasti invariati a 9,6 miliardi di dollari – in crescita del +2% se calcolati a valuta costante - rispetto al secondo trimestre dello scorso anno. I ricavi totali dei servizi Cloud e del supporto licenze, oltre a quelli delle licenze Cloud e delle licenze On-Premise sono aumentati del +1%, arrivando a 7,9 miliardi di dollari. I ricavi dei servizi Cloud Services e del supporto licenze sono stati pari a 6,6 miliardi di dollari, mentre i ricavi delle licenze Cloud e On-Premise sono stati pari a 1,2 miliardi di dollari.

L'utile operativo GAAP è salito del +2% a 3,1 miliardi di dollari e il margine operativo GAAP è stato del 32%. L'utile operativo non-GAAP è sceso del -2% a 4,1 miliardi di dollari e il margine operativo non-GAAP è stato del 43%. L'utile netto GAAP è salito del +5% a 2,3 miliardi di dollari e l'utile netto non-GAAP è salito del +3% a 3,1 miliardi di dollari. Gli utili per azione GAAP sono aumentati del +18% a 0,61 dollari, mentre gli utili per azione non-GAAP sono aumentati del 16% a +0,80 dollari.

I ricavi differiti a breve termine sono aumentati del +3% a 8,2 miliardi di dollari rispetto a un anno fa. Il Cash Flow operativo è salito del +5% a 15,2 miliardi di dollari - negli ultimi dodici mesi.

Senza il rafforzamento del dollaro USA rispetto alle valute estere, i ricavi totali di Oracle GAAP e non-GAAP sarebbero stati superiori di circa 140 milioni di dollari e gli utili per azione sarebbero stati di 2 centesimi in più rispetto all’importo registrato in Q2 2019.

"Nel secondo trimestre, gli utili per azione non-GAAP sono cresciuti del +19% in valuta costante", ha detto la CEO di Oracle, Safra Catz.  "Oltre a una forte crescita dell'EPS (utile per azione), il free cash flow è cresciuto del +10% a 13,8 miliardi di dollari, negli ultimi dodici mesi. Sono certa che continueremo a registrare un aumento sostenuto dell'EPS e del free cash flow anche durante il secondo semestre di quest'anno fiscale".

"I due business ERP cloud di Oracle, Fusion ERP e NetSuite ERP, hanno registrato un tasso di crescita del fatturato combinato del +32% nel secondo trimestre", ha dichiarato Mark Hurd, CEO di Oracle. "Con quasi 6.000 clienti Fusion ERP e oltre 16.000 clienti NetSuite ERP, Oracle è il leader indiscusso nel cloud ERP. L’ERP è sempre stato il segmento più grande del business delle applicazioni aziendali, quindi abbiamo ancora ampi spazi di crescita, via via che i clienti migrano dal loro ERP tradizionale on-premise all’Oracle Fusion ERP Cloud".

"L'Oracle Autonomous Database per il data warehousing e l'elaborazione delle transazioni è l'unico database auto-gestito al mondo", ha aggiunto il CTO di Oracle, Larry Ellison. "Oracle Autonomous Database riduce i costi eliminando l’intervento umano e accresce l'affidabilità eliminando l'errore umano.  E Oracle è l'unico database che si ripara e si aggiorna automaticamente durante l'esecuzione".

Il Consiglio di Amministrazione ha dichiarato un dividendo trimestrale in contanti di 0,19 dollari per azione, sulle azioni ordinarie in circolazione. Questo dividendo sarà pagato agli azionisti - registrati al 16 gennaio 2019 compreso - in data 30 gennaio 2019.

Oracle: Oracle Cloud offre delle suite complete di applicazioni in modalità SaaS (“Software as a Service”) per ERP (Enterprise Resource Planning), HCM (Human Capital Management) e CX (Customer Experience), oltre alla propria pluripremiata piattaforma database “Platform as a Service” (PaaS) e all’“Infrastructure as a Service” (IaaS), servizi erogati da data center diffusi nel mondo – nelle Americhe, in Europa e in Asia. Per ulteriori informazioni su Oracle, www.oracle.com/it; seguici su Twitter @oracleitalia YT www.youtube.com/oracleitalia e sul nostro blog https://blogs.oracle.com/il-blog-di-oracle/  

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì