I casi di successo delle aziende italiane
che hanno adottato soluzioni IT

Ricerca
per mercati e soluzioni:

Alimentare Applicazioni contabili/fiscali Architetture IT (Middleware, MFT, SOA, ESB) Assicurazioni e finanziarie Automazione Automotive Aziende associate Banche Big Data Analytics & Business Intelligence Biotecnologie e farmaceutica BPM - Business Process Management Casi di successo Chimica Cloud Computing Comunicati stampa Consumer CRM CSR (Attività sociali, donazioni, GreenIT) Dati, report e ricerche Difesa Digital API Innovation Distributori hardware e software Distribuzione e Servizi ECM - Gestione Documentale eCommerce Edilizia e costruzioni Education E-Learning/Formazione Elettronica Enterprise portal/CMS/Motori di ricerca Enti locali Eventi e sponsorizzazioni Fatturazione elettronica Fornitore di outsourcing/Managed Services/BPO Fornitore servizi di assistenza Fornitore servizi di consulenza Fusioni e acquisizioni Gestionale ERP (SCM, PLM) Global vendor hardware Global vendor software Gomma e materie plastiche Governance Hardware HR/Perfomance Management Industria ISV Legno e arredo Logistica e trasporti Mercato estero Metallurgia e meccanica Mobile Navale Network & System Management Nomine e lavoro Notizie corporate Operatore TLC Outsourcing ICT Partnership e accordi commerciali PMI Premi, risultati e certificazioni Prodotti e soluzioni Pubblica Amministrazione Report e ricerche Reseller hardware e software RFID Risultati finanziari Sanità Servizi IT (Data Center, Cloud computing, Storage) Sicurezza integrata (informatica e fisica) Software House Start Up Studi professionali/SOHO System integrator Telecomunicazioni & Media Telecontrollo Tessile e moda Travel & Transportation Unified Communication & Collaboration Utilities Utility VAR (Value Added Reseller)

Il Museo si fà “cloud” L’innovazione ICT al servizio della cultura contemporanea

Il cliente

Il MAXXI [ Museo nazionale delle arti del XXI secolo] progettato da Zaha Hadid Architects, è il primo museo nazionale dedicato alla creatività contemporanea ed è gestito da una Fondazione istituita nel luglio 2009 dal Ministero per i beni e le attività culturali. Il MAXXI è il primo museo nazionale dedicato alla creatività contemporanea ed è pensato come un polo pluridisciplinare destinato alla sperimentazione e all’innovazione nel campo delle arti, dell’architettura e di ogni manifestazione espressiva. Nel MAXXI, la cui sede progettata da Zaha Hadid ha ridisegnato lo skyline del quartiere Flaminio, risiedono due musei, il MAXXI Arte e il MAXXI architettura, una biblio-mediateca e centro di documentazione specializzati (MAXXI BASE: Biblioteca, Archivi, Studi, Editoria), un auditorium, spazi destinati ad eventi e attività didattica, oltre alla caffetteria, al ristorante, al bookshop e alla grande piazza di accesso, che è anche un luogo pubblico per eventi, opere site specific e iniziative correlate. Oltre 866.000 visitatori del MAXXI hanno visitato alle 48 mostre, o partecipato ad oltre 300 eventi prodotti e ospitati dal MAXXI a metà del 2012.

La sfida

L’esigenza primaria in ambito ICT di MAXXI, era la ricerca di un partner che avesse la capacità di gestire in outsourcing i servizi applicativi destinati agli utenti del Museo. La prima innovativa applicazione destinata ai visitatori del museo, sviluppata dalla Fondazione IBM, è costituita da una applicazione per tablet e smartphone (Apple IOS ed Android) che consente di pianificare la visita al museo, di prenotare le mostre e gi eventi e di guidare l’utente durante la visita al museo. Tutto questo richiedeva che il partner fosse dotato di esperienza pluriennale nei servizi di outsourcing e disponesse di un’infrastruttura ICT connessa ad internet in grado di ospitare la componente dinamica dell’applicazione e di assicurare continuità di servizio alle richieste di accesso e di fruizione dei contenuti multimediali da parte degli utilizzatori senza degrado di prestazioni nei periodi di punta delle visite. Inoltre era necessaria una disponibilità del servizio estesa anche (e soprattutto) in momenti in cui tipicamente le attività lavorative cedono il passo a quelle ludiche.

La soluzione

La Fondazione IBM, coinvolta dal Museo nella identificazione dell’outsourcer, ha subito indicato CBT come il partner di IBM più idoneo per competenza specifica sui servizi cloud e per affidabilità a rispondere alle esigenze di outsourcing del MAXXI. CBT ha identificato in EasyCloud®, proposto in modalità Platform as a Service (“PaaS”), il servizio in grado di riprodurre perfettamente la modalità di fruizione richiesta dal MAXXI: la gestione completa della piattaforma e del servizio viene affidata quindi a CBT, a fronte di un costo certo e commisurato alle risorse utilizzate, mantenendo in capo alla Fondazione IBM la gestione dell’applicativo.

Sul PaaS di EasyCloud® prende quindi vita “MAXXI APP”.

Con MAXXI APP, è possibile pianificare la visita al MAXXI, scoprire le mostre in corso, consultare il programma degli eventi, curiosare tra oltre 300 opere delle collezioni di Arte e Architettura, video, contributi audio e contenuti speciali, con approfondimenti sull’edificio che ospita il museo e sul suo architetto, Zaha Hadid. MAXXI APP offre la possibilità di arricchire la visita al Museo: attivando la modalità “Tour automatico”, per Android, il dispositivo rileva la posizione del visitatore all’interno del museo, suggerendo uno “smart tour” con percorsi nuovi e personalizzati. Attraverso i QRcode presenti in tutte le aree del museo, i visitatori potranno accedere a contenuti multimediali sul MAXXI, le opere, le promozioni e le iniziative in corso e sono la connessione alle pagine del MAXXI su You Tube, Facebook, Twitter e Flickr.

I benefici

I risultati sono ottimali, quasi 8.000 sono le MAXXI APP scaricate in pochi mesi dal lancio del servizio e cresce costantemente il numero di visitatori che la utilizzano con soddisfazione. L’infrastruttura EasyCloud® supporta egregiamente il carico di lavoro generato dall’uso dell’applicazione anche in concomitanza di particolari eventi o mostre. Con un traffico di 1.375.000 visite al sito web e 5.880.000 visualizzazioni di pagina web, il servizio EasyCloud® di CBT per MAXXI si è dimostrato in grado di assicurare le funzionalità e le prestazioni richieste in continuità, con piena soddisfazione del MAXXI che ha rinnovato la partnership con CBT.

15 luglio 2013
Documenti
Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì