In occasione della Global Tech World Conference, Lenovo svela la sua visione per il futuro dell’ecosistema dei dispositivi connessi

Lenovo ha presentato alcuni nuovi prodotti, illustrato dei “concept” per il futuro della tecnologia
e condiviso le riflessioni dei CEO di alcune aziende leader a livello mondiale

 

28 maggio 2015

Milano, 28 maggio 2015 – In occasione del suo primo evento globale Tech World, Lenovo ha svelato nuovi rivoluzionari prodotti e soprattutto mostrato concept innovativi che cambieranno il modo in cui le persone interagiscono con la tecnologia. Questo evento ha coinvolto in uno scambio di idee sul futuro del settore i CEO di Intel, Microsoft e Baidu.

“Lenovo Tech World è stata l’occasione per celebrare l’innovazione insieme ad alcuni dei più importanti leader in ambito tech a livello mondiale, Partner, fornitori, e, ciò che più conta, i nostri  fan e i clienti,” commenta Yang Yuanqing, Presidente e CEO di Lenovo. “Lenovo occupa una posizione unica nel settore, dal momento che offre device, connettività smart e infrastrutture per creare un’eccellente esperienza d’uso e a soddisfare le reali esigenze dei clienti. Cosa ancora più importante, interagiamo con fan e appassionati del nostro brand e dei nostri prodotti ogni giorno, per poter sviluppare insieme sempre più innovazione per rispondere alle esigenze più importanti dei nostri clienti, mettendo insieme hardware, software e servizi per trasformare l’esperienza dell’utente. Questa è la nostra visione sul futuro dell’innovazione, di cui abbiamo offerto alcuni spunti nel corso del Lenovo Tech World.”   

Unti salienti del keynote speech di Yang Yuanqing: la trasfornazione di internet conduce a una strategia basata su dispositivi 3 in 1

Nel suo discorso d’apertura, il Presidente e CEO di Lenovo Yang Yuanqing ha affrontato 5 temi destinati a cambiare il rapporto delle persone con la tecnologia:

  • Creare dei modi più naturali per connettersi con i device
  • Sviluppare device e connessioni di rete affidabili, stabili e sempre disponibili 
  • Migliorare l’interconnettività dei device
  • Offrire ai clienti la potenza dei big data e il cloud personale
  • Ottimizzare la connettività smart per consentire agli utenti di usufruire dei servizi che desiderano e creare delle esperienze di utilizzo uniche 

Yuanqing ha ricordato inoltre, in tema di innovazione, il lancio nel 2012 della gamma di soluzioni convertibili e multimodali, come lo YOGA PC con quattro modalità di utilizzo, in quanto vero esempio di innovazione hardware in grado di rispondere a esigenze diversificate garantendo così agli utenti nuove modalità di interazione con i propri device.
 

I "concept" alla base dei prossimi device: la tecnologia del futuro sarà ancora più potente

Oltre ai prodotti disponibili quest’anno, Lenovo ha fornito ai partecipanti all’evento un’anticipazione su tre ricerche e su alcune nuove soluzioni, a dimostrazione di come il pensiero innovativo di oggi rappresenti la promessa di cambiare il volto della tecnologia di domani.

Lo smartwatch è un prodotto interessante grazie alla sua indiscutibile praticità, ma, trattandosi di un orologio da polso, questo dispositivo non va oltre agli aggiornamenti istantanei. Per ovviare ai limiti inevitabili del display di piccole dimensioni, Lenovo sta lavorando al concept dello smartwatch Magic View, il primo passo per il miglioramento dell’utilizzabilità degli smartwatch. Magic View è infatti il primo smartwatch con due schermi; lo schermo aggiuntivo elimina le limitazioni imposte dalle dimensioni di quello principale, che utilizza la riflessione ottica per creare un’immagine virtuale sul secondo, e permette agli utenti di visualizzare un display virtuale di una grandezza più di venti volte superiore a quella attuale e, di conseguenza, di fruire di più informazioni.

Per esempio, sarà possibile seguire le indicazioni di una mappa, vedere delle foto o persino guardare un video. Magic View  offre quindi agli utenti delle schermate sufficientemente grandi e un’esperienza d’utilizzo coinvolgente, a differenza di quanto accade con gli smartwatch attualmente disponibili. Lenovo ha lavorato insieme a partner chiave in are tecnica e ha altresì sviluppato un proprio chip in silicio per miniaturizzare i componenti senza abbassare il livello delle prestazioni.    

Oltre alla tecnologia wearable, Lenovo ha presentato la sua soluzione per rendere gli smartphone più simili  a PC e tablet, presentando il concept che va sotto il nome di Smart Cast. Mentre oggi lo smartphone è limitato alla fruizione di contenuti, Smart Cast cambia il paradigma d’uso fornendo agli utenti uno smartphone con proiettore laser integrato, rilevatore di movimento a infrarossi e algoritmi ad alte prestazioni. Questa combinazione tecnologica - mai vista prima - apre le porte a un nuovo mondo fatto di interazione: sarà infatti possibile creare un grande touch screen virtuale su un tavolo, e gli utenti potranno così digitare con una tastiera virtuale ed utilizzare specifiche app per ottimizzare la produzione (la calcolatrice, una app per disegnare, il blocco note e persino alcune funzioni di Microsoft PowerPoint). Usando soltanto il proiettore, gli utenti potranno trasformare una semplice parete in una sala cinematografica per guardare video, fare una presentazione, usare videogiochi come Fruit Ninja o persino creare un’ innovativa videochat in entrambi gli schermi con contenuti diversi.

Durante Tech World, poi, il famoso pianista Lang Lang ha dato prova delle incredibili potenzialità di Smart Cast con un’interpretazione di The Entertainer suonata con una tastiera virtuale servendosi di uno spartito proiettato dallo smartphone.

Lenovo ha illustrato inoltre il concept di Smart Shoes, uno dei suoi prodotti Internet of Things che ottimizza l’utilizzo del cloud per combinare in un modo nuovo hardware, software e diverse applicazioni. Le Smart Shoes mostrano sullo schermo l’umore dell’utente e analizzano dati quali il battito cardiaco e le calorie bruciate, oltre a fornire mappe e indicazioni stradali. Il concept delle Smart Shoes si inserisce perfettamente nella strategia del cloud IoT di Lenovo, che mira a costruire un ecosistema comprensivo di piattaforma open SDK, un incubatore di innovazione con professionisti provenienti da differenti aree geografiche, device smart, supply chain e una potente infrastruttura per il backend cloud.        

Nuove soluzioni per esperienze d'uso personalizzate   

Dispositivi mobili ed esperienze d’acquisto personalizzate

Sempre nel contesto di una maggiore personalizzazione dei device, Motorola Mobility ha annunciato che Moto Maker, l’esclusivo servizio di design online di Motorola per la customizzazione degli smartphone, è adesso disponibile in Cina. I consumatori cinesi possono già accedere al sito motomaker.com e creare un Moto X unico nel suo genere. Questa novità è un’ulteriore conferma di come i nuovi modelli stiano cambiando la modalità con cui gli utenti interagiscono con i brand per creare device altamente personalizzati.

Nel 2014, Lenovo ha annunciato la nascita di ShenQi, un’azienda separata che ad aprile ha cominciato ad operare in Cina con un modello di business Internet-based. ShenQi è specializzata nell’integrazione di software e hardware per garantire un’esperienza utente unica e nello sviluppo di prodotti IoT che supportano l’ecosistema della “smart home”. ShenQi svilupperà soluzioni wearable e prodotti per il trasporto smart e lo smart office concepite appositamente per device IoT,

Al Tech World, infatti, ShenQi ha presentato numerosi dispositivi all’avanguardia, tra cui power bank super sottili, stampanti 3D che possono stampare cibo, come il cioccolato per esempio, e oggetti ad alta precisione, un piccolissimo altoparlante outdoor dual-track e un centro di controllo per smart home che si connette a reti WiFi. L’azienda sta inoltre esplorando campi di ricerca in crescita come quello dei robot e quello dei veicoli aerei senza equipaggio.        

Data poi l’affermazione della necessità di dispositivi maggiormente specializzati, Lenovo sta anche creando dei tool concepiti per le esigenze specifiche degli utenti del mondo del business. L’azienda ha annunciato il nuovo ThinkPad 10, un tablet che ridefinisce il livello della tecnologia mobile specifica per i professionisti e che comprende il nuovo ThinkPad Pen Pro, che garantisce agli utenti massima precisione e sicurezza, per una migliore protezione dei dati.

Parallelamente alla ricerca di miglioramenti da apportare all’hardware, Lenovo e i suoi Partner stanno lavorando al perfezionamento di soluzioni software incentrate sull’utente, soprattutto nell’area dei dispositivi di input alternativi, tra cui la voce, la tecnologia touchscreen e la penna digitale.

WRITEit ora in una delle lingue più difficili, il cinese mandarino.

Lenovo ha annunciato il prossimo passo di questo viaggio verso un ecosistema che combini hardware e software con una nuova funzione software che collega la tecnologia vocale e quella di scrittura per una migliore esperienza utente sul Lenovo YOGA Tablet 2 per Android da 8 pollici, grazie a AnyPen per il mandarino. Fino a questo momento, l’input vocale dei nomi cinesi è stato una compito impegnativo, dato che ci sono quasi 7.000 caratteri di uso comune e solo 50 senza un omonimo. Un nome di battesimo cinese solitamente è composto da uno o due caratteri, scelti tra questi 7.000 o più segni. (…) Ciò costituisce una sfida impegnativa per il riconoscimento vocale: ecco perché WRITEit per il mandarino si rivela particolarmente utile. Con WRITEit di Lenovo e la tecnologia Fusion Input, gli utenti possono facilmente usare i gesti e il contesto per definire e correggere i risultati del riconoscimento vocale sullo schermo.

Cortana debutta con REACHit

Lenovo ha annunciato e illustrato Cortana e REACHit, nuove soluzioni frutto della stretta collaborazione con Microsoft. Cortana è l’assistente personale digitale, disponibile per i PC con Windows 10, tablet e smartphone, che permette agli utenti di realizzare le loro attività semplicemente parlando o digitando sulla tastiera. REACHit estende le funzionalità di ricerca di Cortana alle soluzioni che non sono basate su Microsoft. Creando un account REACHit, gli utenti possono effettuare ricerche in Google Drive, Dropbox, Box, OneDrive, ma anche su PC e tablet collegati da un’unica interfaccia. Questa profonda ed esclusiva piattaforma di integrazione fornisce a Cortana una gamma più ampia di informazioni da ricercare, migliorando il livello di ricerca contestuale e garantendo agli utenti il modo più completo, continuo e naturale per trovare i contenuti digitali personali.

Il CEO di Microsoft Satya Nadella si è unito a Yang Yuanqing sul palco di Tech World per approfondire il discorso sulle nuove funzionalità di Windows 10 e su come gli utenti trarranno beneficio da “Windows as a Service”, applicazione universale disponibile per tutti i device che costituisce una risorsa preziosa per gli sviluppatori.

Gli annunci e le demo dei prodotti di Lenovo mostrano quanto a fondo hardware e software integrati migliorino l’esperienza utente, anche se bisogna utilizzare il cloud e i big data per sfruttare al meglio il vero potenziale di queste potenti tecnologie.

Per spiegare questi concetti, l’ex cestista NBA Shane Battier è intervenuto e ha raccontato come ha utilizzato i big data e il suo cloud personale alimentato dai server, per analizzare i suo avversari sul campo da gioco. Ciò gli ha permesso di individuare i punti deboli dei suoi rivali e prendere tutte le contromosse necessarie, mettendo a fuoco una strategia di difesa che si è aggiunta ai punti reali nelle partite in cui ogni punto è importante. 

Per promuovere le offerte riguardanti lo storage per i clienti di area business, Lenovo ha anche annunciato i nuovi storage array Lenovo Storage S2200 e S3200. Progettati per garantire semplicità di utilizzo, velocità, adattabilità e disponibilità continua, questi array ricchi di funzionalità si integrano facilmente nei network aziendali e dispongono di funzionalità innovative per lo storage, il tutto a un prezzo conveniente.

Ridefinizione della realtà con la tecnologia Intel Real sense

Lenovo ha stretto delle partnership solide e durature con alcuni leader di settore come Intel per identificare e sviluppare nuove soluzioni tecnologiche. Manifestazioni umane naturali come gesti, parole ed espressioni del volto stanno diventando sempre più dei metodi di input e Intel ha svolto in quest’area un importante lavoro culminato nelle fotocamere e nei software Intel RealSense.

Le fotocamere Intel RealSense sono disponibili in via opzionale in molti device di Lenovo, tra cui i laptop e i desktop all-in-one, e aiutano a rendere possibili nuovi modi di interagire, come la password di accesso gratuito con Windows* Hello su Windows* 10, i videogiochi, l’intrattenimento, videoconferenze e diverse funzioni per la creazione di contenuti.  Il CEO di Intel Brian Krzanich si è unito a Yang Yuanqing nell’illustrare la prossima generazione di Intel RealSense appositamente progettata per tablet e dispositivi mobile, con funzionalità di scansione 3D e altre funzioni come foto e video a profondità di campo avanzata, realtà aumentata e videogiochi. Krzanich ha parlato anche dell’obiettivo di Intel di introdurre la tecnologia Intel RealSense in device emergenti come robot, droni, soluzioni wearable e l’Internet of Things.

Controllare il potere dell'intelligenza artificiale con Baidu

Dal momento che le interazioni tra uomo e macchina si stanno sviluppando sempre più, Robin Li, CEO di Baidu, ha raccontato di come la sua azienda sia sempre più all’avanguardia nell’ambito della ricerca sull’intelligenza artificiale. A Tech World, Li ha spiegato come i progressi nel campo del Deep Learning e della tecnologia Big Data potrebbero migliorare l’esperienza utente. Le ultime conquiste di Baidu per quanto riguarda l’intelligenza artificiale si focalizzano sulla capacità dei computer di prendere decisioni e di dare risposte verbali basate sul riconoscimento di immagini o la comprensione di domande. 

Robin ha anche illustrato le nuove funzionalità di Baidu Translator. Dopo che l’utente ha scattato la foto di un menu con lo smartphone, la app è in grado di tradurlo in cinese e di visualizzarlo a schermo intero. Un’ulteriore funzionalità può aiutare persone che parlano lingue diverse a comunicare con immediatezza.

Li ha poi spiegato come la tecnologia di riconoscimento delle immagini e dei suoni basata sull’intelligenza artificiale possa essere ampiamente applicata alla vita quotidiana delle persone. Il CEO di Baidu ha fatto due esempi: trovare vestiti da acquistare in base alla foto di un completo che qualcuno sta indossando e fare un mash-up con le foto delle destinazioni turistiche del Nepal prima del terremoto per “ricostruire digitalmente” quei luoghi. 

Nuovo logo per il rinnovamento di Lenovo

Tech World non è stata solo l’occasione per svelare la visione Lenovo dei prodotti futuri, delle attività di business e delle relazioni con i clienti, ma ha anche rappresentato il culmine di una decennale trasformazione che ha segnato tanti aspetti dell’azienda. Lenovo, che ha da poco celebrato il decimo anniversario dell’acquisizione della divisione PC di IBM (la linea di desktop e notebook “Think”) è cambiata radicalmente rispetto alle sue origini, di produttore quasi unicamente di PC. Da quell’acquisizione iniziale, Lenovo è diventata un leader da $46 miliardi in ambito tecnologico e una delle aziende di elettronica di consumo più importanti a livello mondiale. Tutto ciò ha stimolato la crescita in nuove aree di business e device, tra cui gli smartphone e i server, espansione sostenuta anche dalle acquisizioni di Motorola Mobility e della divisione server X86 di IBM nel 2014.

Per evidenziare questo cambiamento strategico, Lenovo ha scelto Tech World come evento per presentare il suo nuovo logo: più personale, coinvolgente e incentrato sul cliente, vuole riflettere l’identità dell’azienda includendo tanto la sua ricca eredità di acquisizioni quanto il DNA originario caratterizzato dalla spinta ad innovare. 

Dichiarazioni

Intel:Grazie alla nostra duratura collaborazione con Lenovo e a un più vasto ecosistema tecnologico, stiamo portando il futuro della tecnologia a utenti, sviluppatori e aziende,” afferma Brian Krzanich, CEO di Intel Corporation. “Le nuove innovazioni di prodotto come la tecnologia Intel RealSense che dispone di depth sensing, scansione 3D, motion tracking e funzionalità di realtà aumentata sono solo l’inizio di un percorso che renderà possibili esperienze che in passato erano ritenute impossibili.” 

Microsoft: Microsoft e Lenovo condividono una lunga storia di collaborazione nell’ambito delle innovazioni tecnologiche, che fondono la magia del software e dell’hardware per soddisfare i loro clienti in comune” commenta Satya Nadella, CEO di Microsoft.Continueremo a lavorare fianco a fianco per coniugare dispositivi sempre più innovativi ed avanzate esperienze d’uso basate su Windows 10, al fine di connettere gli utenti con le informazioni e con le persone di loro interesse in modo più personalizzato, mobile, naturale ed affidabile

Baidu: Robin Li, fondatore e CEO di Baidu, commenta: “Oggi la Cina ha raggiunto livelli di avanguardia tecnologica a livello mondiale nel campo dell’intelligenza artificiale. Siamo alle soglie di una forte crescita in diverse aree dell’IA, come la tecnologia basata sul riconoscimento vocale, sul riconoscimento di immagini e sui big data. In futuro, Baidu porterà avanti la sua partnership con Lenovo in ambito dispositivi e infrastrutture. Basandoci sulla nostra consolidata esperienza per quanto riguarda l’innovazione tecnica, ci poniamo l’obiettivo di fornire agli utenti uno stile di vita sempre più libero e smart.” 

Esegui ricerca

Anitec-Assinform - Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology (ICT)
P.IVA: 10053550967 C.F.: 10053550967

Power by Kalì